La Nuova Provincia > Cronaca > Da solo insegue due sospetti e riceve un encomio
Cronaca Asti -

Da solo insegue due sospetti e riceve un encomio

Il riconoscimento alla festa della polizia municipale di Asti. La moto sequestrata è stata assegnata agli agenti

Encomio all’agente scelto Graziano

L’annuale festa della polizia municipale di Asti nella ricorrenza di San Sebastiano, la scorsa settimana, è stata occasione anche per la consegna da parte del sindaco Rasero di un encomio all’agente scelto Roberto Graziano. Nello scorso settembre da solo, alla guida della sua moto di servizio, senza esitazioni, si lanciò all’inseguimento di due persone che erano state segnalate aggirarsi con fare sospetto nella zona di Viatosto e Valmanera.

Inseguimento per le strade di Valmanera

Una segnalazione era giunta alla centrale di via Fara. In quel momento si trovava in zona l’agente scelto Graziano: dopo aver incrociato i due, li inseguì con sirena e lampeggiante, intimando loro l’alt più volte. I due non si fermano e imboccano, anzi, una stradina secondaria: si tratta di una via senza sbocco e Graziano riesce a bloccare loro la strada e a fermare uno dei due. Dagli accertamenti successivi si scopre che la targa del mezzo era contraffatta; inoltre, vengono trovati vari oggetti da scasso. L’uomo bloccato è un nomade sinti di 42 anni, con obbliga di firma.

La moto sequestrata è stata assegnata agli agenti

La Yamaha Fazer 600 sequestrata dopo l’inseguimento è stata assegnata proprio alla polizia municipale: «La allestiremo con le nostre insegne e la metteremo su strada», ha annunciato il comandante Saracco. “Conquistata sul campo” è il caso di dire.

m.m.t.

marta.martiner@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente