La Nuova Provincia > Cronaca > Testa di maiale in vetrina: è bufera
Cronaca Asti -

Testa di maiale in vetrina: è bufera

E’ stata la Lav, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni, a sporgere denuncia alla Polizia Municipale

E’ stata la Lav, dopo aver ricevuto numerose segnalazioni, a sporgere denuncia alla Polizia Municipale per una vetrina definita un po’ troppo cruenta. Si tratta di quella di una macelleria di piazza Alfieri, ad Asti, dove è stata esposta la testa mozzata di un maiale cui sono stati adagiati degli occhiali da sole.

«L’esposizione al pubblico di una testa mozzata di maiale è fortemente vocativa del tema della morte – scrive la Lav di Asti – Tale tema è stato più volte oggetto di sentenze del Giurì dell’Istituto di Autoregolamentazione Pubblicitario di cui è necessario tener conto e che esprimono una posizione di garanzia e tutela verso tutti quei cittadini particolarmente sensibili al tema della sofferenza animale e in particolar modo per tutelare i bambini verso cui la comunicazione di un tema delicato come quello della morte merita una particolare attenzione pedagogica.».

Articolo precedente
Articolo precedente