La Nuova Provincia > Cronaca > Truffe agli anziani, i consigli dell'ASP
Cronaca Asti -

Truffe agli anziani, i consigli dell'ASP

Dopo l'ennesimo spiacevole episodio di raggiro ai danni di una coppia di anziani astigiani operato da un finto tecnico dell'Asp, l'Azienda servizi pubblici ricorda che il proprio personale

Dopo l'ennesimo spiacevole episodio di raggiro ai danni di una coppia di anziani astigiani operato da un finto tecnico dell'Asp, l'Azienda servizi pubblici ricorda che il proprio personale è munito di tessera di riconoscimento, di automezzo aziendale con il marchio ASP e interviene per le letture dei contatori o opere di riparazione.

Nessun operatore è stato incaricato dall'Azienda di incassare soldi, rimborsare spese, proporre sconti sui servizi gestiti, richiedere il pagamento diretto delle bollette o visionare la ricevuta di pagamento delle stesse, vendere apparecchiature, filtri, ecc, verificare le fatture e modificare le tariffe.

Nel caso venisse richiesto da estranei di visionare le bollette, si ricorda che tutti i dati relativi ai clienti sono già in possesso dell’azienda.

L'Azienda invita dunque i cittadini a chiedere sempre agli operatori di esibire i tesserini di riconoscimento e a segnalare i casi sospetti direttamente alle Forze dell’ordine o telefonando agli uffici Asp ai numeri 0141/434611 o 0141/434637.

info@lanuovaprovincia.it

Articolo precedente
Articolo precedente