La Nuova Provincia > Cronaca > Truffe: la Prefettura spiega come difendersi
Cronaca Asti -

Truffe: la Prefettura spiega come difendersi

Ecco due vademecum per essere sempre al sicuro dai banditi “porta a porta”

Il Comitato provinciale di coordinamento per la prevenzione delle truffe, costituito presso la Prefettura di Asti secondo quanto previsto dal protocollo d’intesa sottoscritto a livello nazionale da Associazione Bancaria Italiana e Ministero dell’Interno, ha predisposto l’opuscolo “Aiutaci a difenderti” – curato dalle Forze di Polizia – e uno specifico vademecum contro le truffe che possono verificarsi in ambito bancario – realizzato dall’ABI.

I due contributi, scaricabili nei link qui in pagina o sul sito della Prefettura di Asti, si rivolgono, in particolare, agli anziani e ai soggetti più fragili, vittime spesso privilegiate di truffa, prefiggendosi di fornire loro alcuni consigli utili, da seguire per evitare di rimanere vittima di tali raggiri e di altre fattispecie di reati predatori.

Si ringraziano la Commissione Regionale per il Piemonte dell’Associazione Bancaria Italiana, la Questura, il Comando Provinciale dei Carabinieri e il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Asti per la partecipazione ai lavori del Comitato e per la preziosa consulenza e i  contributi tecnici necessari alla  stesura dei contributi descritti.

Articolo precedente
Articolo precedente