La Nuova Provincia > Cronaca > Vandali alla stazione di Nizza: tre giovani nei guai
Cronaca Nizza Monferrato -

Vandali alla stazione di Nizza: tre giovani nei guai

L'episodio è avvenuto mercoledì nella sala d'aspetto della stazione. Sono stati denunciati dai carabinieri due 17enni e un ragazzo di 16 anni

Vandali alla stazione di Nizza

Ancora giovanissimi nei guai per atti di vandalismo. I carabinieri della Stazione di Canelli hanno denunciato tre giovani di origine marocchina, due 17enni e un 16enne, residenti a Mombaruzzo e Nizza, per danneggiamento aggravato in concorso.
Nel tardo pomeriggio di mercoledì, alcuni testimoni avevano notato tre persone mentre, all’interno della sala d’aspetto della stazione ferroviaria nicese, erano intenti a danneggiare una scatola dei collegamenti elettrici, strappando i fili in essa contenuti. Gli atti di vandalismo si sono poi diretti a sradicare un impianto citofonico e a gettare a terra una pianta ornamentale, rimuovendola dal vaso spargendo la terra sul pavimento.

L’intervento dei carabinieri

I carabinieri della Stazione di Canelli, intervenuti sul posto, hanno raccolto le dichiarazioni dei testimoni che hanno fornito la descrizione dei giovani autori del danneggiamento, in base alle quali dopo pochi minuti i presunti autori del reato sono stati rintracciati e identificati nel centro di Nizza. Successivamente riconosciuti dai testimoni, i ragazzi sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Torino.

m.m.t.

marta.martiner@gmail.com

Un Commento

  • Mario ha detto:

    Ai miei tempi si usavano le botte: cinghiate sul culo e schiaffoni in faccia, e le cose andavano meglio. Oggi tutti fanno quel che gli pare, perché sanno di avere l’impunità garantita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente