La Nuova Provincia > Cronaca > Villafranca d’Asti: la nuova campana al cimitero ricorderà ogni sera i defunti del paese
Cronaca Asti Villafranca - Villanova -

Villafranca d’Asti: la nuova campana al cimitero ricorderà ogni sera i defunti del paese

Oggi la benedizione della campana regalata dai fratelli Benotto. Il Comune le costruirà una nuova copertura e il Gruppo Alpini alzerà il campanile

Una tradizione che arriva da lontano

Non sarà una “messa dei Santi” come tutte quelle che si terranno in decine di cimiteri in tutta la provincia di Asti, quella di oggi pomeriggio a Villafranca.
Si chiuderà, infatti, con una cerimonia che restituirà un pezzo di storia e tradizione del paese proprio legato ai defunti e ai Caduti di tutte le guerre.
Al cimitero del paese, appena finiti i lavori di installazione, arriverà presto una campana tutta nuova, più grande, più squillante, più alta di quella oggi esistente.

Il regalo dei fratelli Benotto

L’hanno regalata i fratelli Angelo, Mario e Romano Benotto il cui entusiasmo ha coinvolto anche il Gruppo Alpini di Villafranca e il Comune.
I tre fratelli hanno acquistato la nuova campana che pesa una sessantina di chili ed ha un suono perfetto (verificato e testato da Mario, il fratello musicista); il Comune di Villafranca si è impegnato a realizzare la copertura per ripararla dagli eventi atmosferici mentre il Gruppo Alpini, che conta fra le sue fila il vicesindaco Valter Badella, si accollerà l’onere di innalzare l’attuale campanile al centro del cimitero in modo da fare arrivare ancora più lontano il suono della campana e sosterrà anche le spese di installazione della grande e campana dal suono potente.

Il contributo di Comune e Gruppo Alpini

Importante anche l’altro impegno preso dal Comune, ovvero quello di installare vicino alla nuova campana, una telecamera di sorveglianza. Questo per evitare che si perpetui la spiacevole “tradizione” del furto di questo simbolo del paese. Era già capitato per la prima campana che fu rubata alla fine degli Anni Sessanta e per la sua sostituta che sparì nel 1999. Dopo il secondo furto, il Municipio rimpiazzò la campana rubata con una di scarso valore, proprio per evitare investimenti a beneficio dei ladri.
«Ma al cimitero di Villafranca serviva una campana degna del paese – dice Angelo Benotto a nome dei fratelli – così abbiamo pensato di regalarla noi. Questo è uno dei pochi cimiteri della provincia di Asti dove è ancora presente ed utilizzata la campana che accoglie i defunti durante le sepolture. E’ un modo simbolico per ricevere l’ultimo saluto da tutta la comunità».

Ogni sera tre minuti di rintocchi

Ma la grande novità della nuova campana sarà proprio il suo utilizzo: non più solo in occasione dei funerali. Ogni sera, al tramonto, sarà programmata per suonare tre minuti: i rintocchi di chiusura della giornata inviteranno tutti coloro che li sentiranno a mandare un pensiero ai loro defunti.
La nuova campana sarà dotata di doppia ruota, in modo da poterla suonare sia a mano, sia su comando di un motore.
La benedizione della nuova campana avverrà oggi pomeriggio, durante la messa al cimitero.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente