La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Al Teatro Alfieri la commedia con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia
Cultura e spettacoli Asti -

Al Teatro Alfieri la commedia con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia

I due attori saranno in scena martedì 5 febbraio con lo spettacolo "Non mi hai più detto ti amo"

Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia

Martedì 5 febbraio, alle 21 al Teatro Alfieri di Asti, Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia saranno protagonisti di “Non mi hai più detto ti amo”, spettacolo scritto e diretto da Gabriele Pignotta.
Con loro sul palco Raffaella Camarda, Francesco Maria Conti e Fabrizio Corucci. Le musiche sono di Giovanni Cacciamo, le scene di Alessandro Chiti.

Lo spettacolo

Dopo vent’anni Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, la coppia del musical “Grease”, torna insieme per una commedia ironica, cucita addosso a due protagonisti istrionici e straordinariamente affiatati.
Il tema, peraltro attuale, da cui si sviluppa lo spettacolo è quello della famiglia nel contesto odierno: l famiglia è ancora il cardine della società e il nostro punto di riferimento assoluto? Come si stanno evolvendo le famiglie alla luce delle trasformazioni sociali, politiche ed economiche in atto?
La commedia propone infatti la storia di una famiglia italiana contemporanea, costretta ad affrontare un cambiamento traumatico improvviso e che, alla fine di un percorso difficile ed intenso, si ritroverà completamente trasformata e più solida.

Gli attori

Lorella Cuccarini è Serena, donna che trova la forza di mettersi in discussione. In seguito ad un imprevedibile, ma forse “salvifico” incidente di percorso infatti, questa super-mamma e moglie perfetta, che porta sulle sue spalle tutta l’organizzazione e la responsabilità della famiglia, capisce che forse questo ruolo non è più funzionale alla sua felicità. Con grande coraggio, quindi, decide di recuperare se stessa e il suo essere donna rimettendo completamente in gioco l’equilibrio su cui poggia l’intera famiglia.
Suo marito Giulio (Giampiero Ingrassia) inizialmente destabilizzato da questo repentino cambiamento, troverà la forza di reagire, riscoprendo finalmente il suo ruolo di padre e di “genitore” per troppo tempo delegato passivamente alla moglie.
Anche i due figli Tiziana e Matteo andranno incontro ad una crisi profonda esattamente come i loro genitori, ma quando tutto sembra portare verso la più amara delle disgregazioni familiari, ognuno riuscirà a trovare delle risorse interiori inaspettate che porteranno la famiglia a ricomporsi con un avvincente finale a sorpresa.

Biglietti

Biglietti: 35 euro platea e barcacce; 30 euro palchi; 20 euro loggione.
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi alla biglietteria del Teatro Alfieri: 0141/399057 – 399040.

Clicca qui per ulteriori informazioni sulla stagione teatrale 

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente