La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Festa della musica, giovedì l’Orchestra di piazza Vittorio
Cultura e spettacoli Asti -

Festa della musica, giovedì l’Orchestra di piazza Vittorio

La celebre formazione multietnica sarà protagonista dell'ultimo concerto della rassegna, aprendo al contempo AstiTeatro 40

Festa della musica

Dopo i numerosi concerti del fine settimana, continua la Festa della musica, promossa da Circolo Filarmonico Astigiano e istituto di musica Verdi.
Un percorso concertistico che propone i linguaggi musicali più diversi – dalla classica al jazz, dalla canzone d’autore ai ritmi etnici – in diversi e suggestivi luoghi del centro città fino a giovedì 21 giugno. Protagonisti, dalla scorsa settimana, oltre 300 musicisti, da quelli affermati a livello internazionale ai semplici appassionati, oltre ai giovani che frequentano corsi e scuole, quindi con un occhio di riguardo alla didattica.
Questi i prossimi appuntamenti, ad ingresso libero eccetto quelli di martedì 19 giugno (ore 21.30) e di mercoledì 20 giugno (ore 21.30). In questo caso l’ingresso sarà di 10 euro, ridotto a 5 per i soci del Circolo filarmonico e gli iscritti del Verdi.

Gli appuntamenti

Martedì 19 giugno, alle 16.30 alla Casa del Popolo di via Brofferio 129, laboratorio di body percussione per i bambini delle scuole materne e ed elementari, che sarà replicato alle 17.30 per ragazzi e adulti, sempre a cura di Gigi Biolcati e Lia Lizzi Balsamo. A seguire, alle 19 presso la Caffetteria Mazzetti di corso Alfieri, aperitivo in musica con “Gli amici della caraffa”, con canti della tradizione popolare. Alle 21.30, presso Palazzo Ottolenghi in corso Alfieri 350, concerto “La follia” con Giuseppe Nova al flauto e Maurizio Fornero al clavicembalo con un repertorio barocco. Si proseguirà mercoledì 20 giugno con due appuntamenti: alle 18 all’istituto di musica Verdi di via Natta protagonisti “I solisti del Verdi” (Lorenzo Giaretto con Chiara Lanzavecchia al pianoforte) in “Gentili ispirazioni – Quando la grazia femminile ispira la grande musica”; alle 21.30 nella sala Pastrone del Teatro Alfieri, omaggio alla grande cantante Mina (“Le mille bolle blu”) con il ContaMinata Quartet (Paola Mei, Eleonora Strino, Alessandro Minetto, Alessandro Maiorino).
Infine, giovedì 21 giugno, alle 18 nel cortile della scuola media Goltieri di via Goltieri 9, concerto di allievi ed ex allievi dell’indirizzo musicale (saranno diretti da Simona Scarrone, Massimiliano Pinna, Maria Grazia Reggio e Massimo Barbierato); alle 19.15 alla Caffetteria Mazzetti di corso Alfieri aperitivo in musica dal titolo “Summertime” (con Luciano Pasquero al sax alto, Gianpaolo pellerino sax tenore, Paolo Tiengo sax baritono, Ferruccio Veglio sax soprano). Infine, l’appuntamento clou, che segnerà il termine della rassegna e darà il via al festival AstiTeatro 40. Alle 22, in piazza San Secondo, si esibirà l’Orchestra di piazza Vittorio, celebre ensemble multietnica nata nel 2002, con il concerto ad ingresso gratuito “L’isola di legno”.
Sul palco Houcine Ataa (Tunisia), voce; Emanuele Bultrini (Italia), chitarre; Giuseppe D’Argenzio (Italia), sax tenore e soprano; Duilio Galioto (Italia), pianoforte e tastiere; Awalys Ernesto Lopez Maturell (Cuba), batteria; Omar Lopez Valle (Cuba), tromba e flicorno; Carlos Paz Duque (Ecuador), voce e flauti andini; Pino Pecorelli (Italia), contrabbasso e basso elettrico; Pap Yeri Samb (Senegal), voce e percussioni; Raul Scebba (Argentina), percussioni; Kaw Dialy Mady Sissoko (Senegal) voce e kora, Ziad Trabelsi (Tunisia), voce e oud. La direzione artistica e musicale è di Mario Tronco.
“L’Isola di Legno”, il disco che l’orchestra presenta in concerto, è il risultato di un lavoro che dura da sedici anni ed è la fotografia del percorso musicale del gruppo sulla forma canzone. I musicisti sono autori e interpreti di queste canzoni.
A raccontare il disco contribuiranno i video di Daniele Spanò, video-artista e scenografo che da anni accompagna l’Orchestra nelle sue produzioni concertistiche e teatrali.

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente