La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Il tenore Enrico Iviglia in concerto per ricordare Pierluigi Berta
Cultura e spettacoli, Tempo libero Asti -

Il tenore Enrico Iviglia in concerto per ricordare Pierluigi Berta

Domenica 28 aprile a Rocca d'Arazzo l'evento che vedrà la partecipazione anche di Andrea Campora, Patrizia Camatel e Giorgio Nosenzo

Spettacolo in ricordo di Pierluigi Berta

Si intitola “Tutti per uno, uno per Pier!” lo spettacolo che si terrà domenica 28 aprile alle 17.30 nella chiesa parrocchiale di Rocca d’Arazzo. Sarà un evento in ricordo di Pierluigi Berta, scomparso a soli 57 anni un anno fa, persona molto nota e stimata dal punto di vista umano e professionale (era un apprezzato presentatore e artista, oltre che sindaco di Rocca d’Arazzo).
Protagonista e artefice dell’iniziativa il tenore Enrico Iviglia, che la sera prima si esibirà alle 21 nel Duomo di Novi ligure con la Cantata 88 di Bach, accompagnato dall’orchestra classica di Alessandria.

Il commento di Iviglia

«L’evento di domenica – commenta Iviglia – sarà un omaggio ad un amico e un professionista che mi ha accompagnato in questi anni. E’ stato infatti presentatore di molti miei concerti, sia in ambito locale sia nazionale, distinguendosi per l’accurata preparazione che aveva nel campo della lirica».
Significativo il titolo scelto per l’evento. «La prima parte, “Tutti per uno” – continua – indica come tante persone dovrebbero rendere omaggio a Berta per tutto ciò che ha fatto nella sua vita, come artista e come amministratore, sempre con gentilezza e disponibilità. La seconda, “Uno per Pier!”, vuole sottolineare come io, artista, voglia esibirmi icon l’obiettivo di rendergli omaggio e ringraziarlo per tutto quello che ha fatto per me».
«Lo spettacolo, ad ingresso libero – conclude – si proporrà più che altro come un varietà. Comprenderà il concerto, della durata di circa un’ora, con brani tratti dal mio repertorio (Mozart, Rossini e Donizetti) in cui sarò accompagnato dal pianista Andrea Campora; brevi interviste a chi ha conosciuto Berta; e l’intervento dell’attrice Patrizia Camatel che leggerà alcune poesie. Inoltre Giorgio Nosenzo alla chitarra canterà tre brani con me tratti da “Opera in jeans”, presentata proprio da Berta alcuni anni fa».

Gli impegni successivi

Dopo il concerto di domenica, Iviglia proseguirà seguendo la sua fitta agenda di appuntamenti artistici. Tra i più vicini, l’esibizione nell’Elisir d’amore dal 9 all’11 maggio a Torino (versione per bambini) e poi nel Barbiere di Siviglia in Germania, con dodici recite che andranno da maggio al giugno 2020.

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente