La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > La lirica protagonista all’Alfieri con “La Traviata”
Cultura e spettacoli, Tempo libero Asti -

La lirica protagonista all’Alfieri con “La Traviata”

Stasera il primo appuntamento con il festival "Asti Opera & Ballet" inserito nella stagione teatrale

Asti Opera & Ballet

Stasera (venerdì), alle 21 al Teatro Alfieri, primo appuntamento con “Asti Opera & Ballet”. Il nuovo festival, inserito nella stagione teatrale, si aprirà con “La Traviata”, la celebre opera di Giuseppe Verdi.
«Sono voluto restare fedele al libretto», spiega il regista Jean-Marc Biskup. «Il ritratto della protagonista Violetta che vediamo in scena – continua – è quello di Marie Duplessis, “regina” di Parigi. La sua storia è già un’opera. Era all’epoca la più bella donna di Parigi, sempre ornata di camelie, e organizzava le feste più lussuose in città».
Anche l’allestimento di Sormani Cardaropoli e i costumi dello storico atelier Bianchi di Milano sono realizzati nel segno della tradizione: dai fondali dipinti ai dettagli sartoriali di ciascun costume, fino ai gioielli e alle acconciature.
Il soprano svizzero Barbara La Faro sarà Violetta. Già protagonista apprezzata su scene internazionali in numerosi ruoli, tra cui l’Aida, sarà affiancata da altri artisti di spessore artistico. Al suo fianco Ricardo Mirabelli nel ruolo di Alfredo Germont. Argentino, Mirabelli si è diplomato in canto e ha calcato i più importanti teatri d’opera nel mondo. Giorgio Valerio, baritono in forza al Teatro alla Scala, sarà Giorgio Germont mentre Flora sarà interpretata da Victoria Shapranova. Giovanna Aquilino sarà Annina, Claudio Grasso Gastone, Luca Andrea Giordano il Barone Douphol e Daniele Biccirè il Marchese d’Obigny.
Al loro fianco i danzatori del Balletto di Milano che, con coreografie di Agnese Omodei Salè, saranno impegnati nelle danze del terzo atto. Completeranno il cast il Coro Opera & Ballet Swiss e l’Orchestra Filarmonica Italiana sotto la guida del Maestro Gianmario Cavallaro.

Il festival

Il festival, ideato e diretto dal Maestro Carlo Pesta, proseguirà il 23 marzo con il balletto “Anna Karenina” per chiudersi il 29 marzo con l’opera di Giacomo Puccini “Madama Butterfly”.

Biglietti

Per quanto riguarda l’opera “La Traviata”, i biglietti hanno i seguenti costi: 50 euro (platea, barcacce, palchi), 30 euro loggione. Biglietti ridotti per gli abbonati alla stagione del Teatro Alfieri: 40 euro (24 euro loggione). Per informazioni e prevendite rivolgersi alla biglietteria del Teatro Alfieri (0141/399057 – 399040).

Degustazioni di “Terre Alfieri Doc”

Da ricordare che, in occasione della rassegna “Asti Opera & Ballet”, gli spettatori potranno degustare, in anteprima assoluta, la nuova annata del Terre Alfieri Doc Arneis 2018. L’iniziativa è nata dalla collaborazione tra l’Enoteca Regionale Colline Alfieri dell’Astigiano e il Teatro Alfieri per festeggiare il decennale della denominazione Terre Alfieri Doc e la contemporanea nascita dell’Enoteca.
Durante gli intermezzi dei tre spettacoli della rassegna, nel foyer del Teatro, l’Enoteca Regionale, con il supporto del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, allestirà il proprio spazio, offrendo in degustazione un calice di terre Alfieri Doc Arneis 2018 e promuovendo la denominazione autoctona della Colline Alfieri.

Clicca qui per ulteriori informazioni sulla stagione teatrale 

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente