La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Michele Dalai e gli “sconfitti” dello sport
Cultura e spettacoli Asti -

Michele Dalai e gli “sconfitti” dello sport

L’autore, nel libro “La lentezza della luce” racconta le storie di una serie di perdenti del mondo dello sport, a cominciare dalla propria, intrecciandole alla propria esperienza di bambino iscritto dai genitori alle discipline più disparate

Questa sera, lunedì 2 ottobre, alle 21 nella Sala delle Colonne della Biblioteca Astense Giorgio Faletti (via Goltieri 3), si terrà la presentazione del libro di Michele Dalai “La lentezza della luce” (Mondadori).

L’autore racconta le storie di una serie di perdenti del mondo dello sport, a cominciare dalla propria, intrecciandole alla propria esperienza di bambino iscritto dai genitori alle discipline più disparate, per raccontare il lato meno visibile e glorioso dello sport, che però può essere epico ed esaltante.

Michele Dalai, nato a Milano nel 1973, è editore e giornalista professionista, scrive per varie testate e ha collaborato con radio e televisione. L’ingresso è libero.

Articolo precedente
Articolo precedente