La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Miss Italia: Carola non ce l’ha fatta
Cultura e spettacoli Moncalvo e Nord -

Miss Italia: Carola non ce l’ha fatta

La giovane studentessa di biologia, in corsa per il titolo di prima Miss Italia astigiana è stata eliminata al primo televoto della diretta da Jesolo di sabato sera che ha dimezzato le concorrenti da 30 a 15

Il sostegno di Cortanze e degli astigiani non è bastato a Carola Briola per conquistare la corona di più bella d’Italia. La giovane studentessa di biologia, in corsa per il titolo di prima Miss Italia astigiana è stata eliminata al primo televoto della diretta da Jesolo di sabato sera che ha dimezzato le concorrenti da 30 a 15. Miss Italia 2017 è stata eletta Alice Rachele Arlanch, la ventunenne nata a Rovereto e residente a Vallarsa, un paesino di appena 14 anime, arrivata in finale con la fascia di Miss Trentino Alto Adige.

Seconda classificata Laura Codén di Feltre (Belluno), in gara con il titolo di Miss Romagna; terza Samira Lui, 19 anni di Udine, la prima Miss Italia Chef della storia, che si è cimentata ai fornelli nei giorni scorsi aggiudicandosi il titolo dopo aver cucinato il frico, il piatto tipico friulano, davanti alle telecamere dell’emittente di Urbano Cairo. Per l’astigiana Carola restano l’emozione e la soddisfazione di essere arrivata in finale. Arrivata per caso ai concorsi di bellezza dopo essere stata notata durante un’esibizione di ballo, una delle sue tante passioni insieme allo sport e alla cucina, ora Carola riprenderà i suoi studi di biologia all’Università di Alessandria e chissà che la notorietà del concorso di bellezza non le riserverà ugualmente importanti sorprese.

La storia di Miss Italia è costellata di mancate reginette diventate famose: da Sophia Loren, a Simona Ventura, passando per Gina Lollobrigida, Stefania Sandrelli, Alba Parietti, Maria Grazia Cucinotti, Anna Falchi fino ai più recenti anni Novanta che hanno visto sfilare sulla passerella di Miss Italia Ilary Blasi, Silvia Toffanin e Ilaria Spada. Tutte “bocciate” dalla giuria e dal televoto. A Carola, che si definisce entusiasta delle vita e di tutto ciò che le ruoto attorno, l’augurio e l’abbraccio del suo comune e della presidenza provinciale, orgogliosa di annoverare una delle 30 ragazze più belle d’Italia.

Marzia Barosso

Articolo precedente
Articolo precedente