La Nuova Provincia > Economia e scuola > Studenti di Asti quinti al torneo di Robotica a Boston
Economia e scuola Asti -

Studenti di Asti quinti al torneo di Robotica a Boston

Studenti di Asti quinti al torneo di Robotica a Boston

La squadra di Robotica del liceo scientifico Vercelli di Asti quinta classificata a Boston.

Con il nome di “House of Coders”, ha ottenuto infatti una buona posizione al “Zero robotics high school tournament”, competizione internazionale organizzata dal MIT (Massachusetts Institute of Technology) e dalla Nasa, le cui finali si sono svolte nei giorni scorsi.

Il torneo

La squadra ha superato diverse fasi di selezione, cominciate lo scorso luglio, che hanno visto una progressiva scrematura da 240 squadre a 84, raccolte poi in 28 alleanze che raccoglievano ciascuna 3 team. Il tutto per poi arrivare alle definitive 42 squadre della finale.
A Boston gli studenti astigiani hanno gareggiato insieme ad una squadra americana e una australiana e, in collegamento con la stazione spaziale ISS, hanno potuto osservare l’andamento e il risultato della loro gara, attraverso la simulazione sul satellite che avevano programmato.

La finale

Il team si è classificato al quinto posto e ha ricevuto una menzione per la strategia utilizzata nel coding. Anche se, rispetto alle simulazioni fatte in precedenza, si è rivelata meno efficace.

I protagonisti

Questi i nomi degli studenti che hanno partecipato alla prestigiosa competizione: Lorenzo Ippolito, Monica Maccagno, Matteo Montrucchio, Martino Picasso, Enrico Raviola e Mattia Rosso della V SA e Matilde Brovero, Andrea Cacherano, Davide Fassio ed Alessandro Pasqualini della IV SB.

Con loro la professoressa d’Inglese Antonietta Coppola e il docente di Informatica Antonio De Salvo.
e. f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente