La Nuova Provincia > Economia e scuola > Da Canelli al Belgio: viaggio di un palloncino contro il bullismo
Economia e scuola Canelli e sud -

Da Canelli al Belgio: viaggio di un palloncino contro il bullismo

Centinaia di palloncini, ciascuno con un suo messaggio contro il bullismo, sono volati nel cielo e hanno così raggiunto diversi paesi europei

Dall’Alsazia, dal Belgio e dalla Germania. Sono arrivate un po’ dappertutto le e-mail in risposta ai messaggi inviati all’interno di palloncini colorati lanciati venerdì scorso dai ragazzi e dai bambini dell’Istituto Comprensivo di Canelli. Un’iniziativa che ha coinvolto gli studenti nel corso del festival scolastico “Crearleggendo” e che quest’anno ha curato il tema del contrasto al bullismo. «Ogni messaggio conteneva anche l’indirizzo mail dell’istituto – spiega Orietta Lanero docente della Scuola media C. Gancia – E’ stato un modo per condividere valori universali come il rispetto del prossimo».A lanciare i palloncini sono stati i piccoli alunni della scuola elementare, mentre a redigere i messaggi contro il bullismo sono intervenuti gli studenti delle scuole medie. Ogni messaggio conteneva anche l’indirizzo mail dell’istituto. La scuola ha ricevuto così decine di risposte da coloro che hanno raccolto i palloncini dall’Alsazia, Belgio e Germania.

lucia.pignari@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente