La Nuova Provincia > Economia e scuola > Da gennaio l’alternanza scuola – lavoro alla Croce Rossa di Asti
Economia e scuola Asti -

Da gennaio l’alternanza scuola – lavoro alla Croce Rossa di Asti

Firmato il protocollo di intesa tra l'Ufficio scolastico territoriale e il comitato cittadino dell'associazione

Il protocollo tra scuola e Croce Rossa

È stato firmato nei giorni scorsi il protocollo d’intesa tra l’Ufficio scolastico territoriale e la sezione provinciale della Croce Rossa Italiana relativo all’Alternanza scuola – lavoro.
A siglarlo il dirigente Leonardo Filippone e il presidente del comitato di Asti della Croce Rossa Italiana Stefano Robino.
«E’ un protocollo importante – ha esordito Filippone – un esercizio di formazione e informazione, un’attività sociale utile che potrebbe istruire futuri volontari e distogliere un po’ i giovani dai social network che troppo spesso li allontanano dalla realtà».

Le attività previste

E’ la prima volta che in ambito territoriale si attua questo accordo. Sarà un percorso rivolto agli studenti del triennio delle superiori, ovvero coloro che devono effettuare attività di alternanza scuola – lavoro. «I ragazzi che aderiranno – ha sottolineato Stefano Robino – seguiranno innanzi tutto un corso base di preparazione dove impareranno le regole fondamentali da seguire in momenti critici o di emergenza. Dopodiché si occuperanno di servizi importanti e di assistenzialismo; ad esempio, potranno accompagnare ragazzi disabili in momenti ricreativi, sostenere anziani in momenti di difficoltà o, affiancati da personale competente, rispondere alle telefonate del centralino. Insomma, si confronteranno con il mondo reale nei suoi aspetti più difficili».
«Molti di loro conosceranno così un nuovo aspetto della vita – ha continuato il presidente Robino – che potrebbe coinvolgerli e appassionarli e si potrebbero formare giovani futuri volontari di cui, in questo momento, c’è davvero molto bisogno».

L’avvio del percorso

I ragazzi che parteciperanno ai percorsi di alternanza, il cui avvio sarà a gennaio 2019, saranno seguiti da tutor e si misureranno non solo con la sofferenza ma impareranno anche tante pratiche utili, per loro e per gli altri, nella vita di ogni giorno.
I dirigenti scolastici delle scuole superiori che vorranno aderire ai percorsi di alternanza scuola – lavoro con CRI Asti dovranno compilare un apposito modulo. Le domande verranno accolte secondo l’ordine di arrivo.
Per ulteriori informazioni contattare i referenti delle strutture CRI Asti.

info@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente