La Nuova Provincia > Economia e scuola > Il Seminario chiede di costruire un supermercato
Economia e scuola Asti -

Il Seminario chiede di costruire un supermercato

Martedì mattina il Seminario vescovile, Ente ecclesiastico proprietario dell’Oasi dell’Immacolata, ha infatti depositato la richiesta di costruire nell’area un supermercato di 1.700 metri quadri di vendita, oltre a 700 metri quadri di magazzini e circa 4.000 metri quadri di area a parcheggio

Stop (almeno per ora) alla costruzione di un supemercato dove attualmente sorge l’Oasi dell’Immacolata di Asti. E’, questa, l’area da 13.450 metri quadri di proprietà della Curia, attualmente inutilizzata, che si trova all’angolo tra via Conte Verde e via Foscolo, nei pressi dello stadio.

Lo ha deciso la Giunta comunale, demandando la decisione sul futuro dell’area al Consiglio comunale che nascerà dalle prossime elezioni. 

Martedì mattina il Seminario vescovile, Ente ecclesiastico proprietario dell’Oasi dell’Immacolata, ha infatti depositato la richiesta di costruire nell’area un supermercato di 1.700 metri quadri di vendita, oltre a 700 metri quadri di magazzini e circa 4.000 metri quadri di area a parcheggio.

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Elisa Ferrando

Articolo precedente
Articolo precedente