La Nuova Provincia > Economia e scuola > Premiati gli studenti meritevoli della media Jona
Economia e scuola Asti -

Premiati gli studenti meritevoli della media Jona

Consegnati i riconoscimenti da parte della scuola, dell'associazione di ex allievi e delle famiglie di due ex alunni scomparsi

Associazione Ex Jona

Sono stati assegnati nei giorni scorsi, presso il Polo universitario astigiano, i premi agli studenti meritevoli della scuola media “Jona”.
La cerimonia ha visto innanzitutto la consegna dei riconoscimenti finanziati dall’associazione Ex Jona, nata nel 2013, anno in cui è mancato lo storico e apprezzato preside della scuola Stefano Gardino. Formata da circa 50 componenti (ex alunni, collaboratori scolastici, docenti, dirigenti scolastici, segretari) elargisce ogni anno due premi di studio, in memoria di Stefano Gardino, assegnati ai migliori studenti della scuola in base al profitto e al livello di maturità raggiunto. Quest’anno sono andati a due alunni stranieri: Aja Ech Chennouf (III D) e Bllaca Ardis (III C).
Inoltre l’associazione ha premiato Andrea Viarengo, che su invito di don Dino Barberis e della sua insegnante di Italiano ha scritto un articolo, ritenuto degno di nota dall’associazione, inerente la storia e le peculiarità della scuola media, pubblicato sul bollettino della parrocchia San Domenico Savio intitolato “Noi di San Domenico”.

Gli altri riconoscimenti

La cerimonia è poi proseguita con la consegna dei seguenti riconoscimenti da parte della scuola, riguardanti il concorso “Inventa un mito”, indetto dal liceo classico Vittorio Alfieri; il concorso “Enrica Jona”; il concorso nazionale di poesia “Alda Merini”; i giochi matematici; le olimpiadi di Problem solving; il concorso scacchistico; le olimpiadi della lingua italiana; il concorso di sensibilizzazione sulle dipendenze.
Infine, i premi per meriti scolastici finanziati dalle famiglie di due ex alunni scomparsi, Enrico Lano e Max Musilli.

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente