La Nuova Provincia > Economia e scuola > Rientrati dopo un mese all’estero 30 studenti dell’Alberghiera
Economia e scuola Asti -

Rientrati dopo un mese all’estero 30 studenti dell’Alberghiera

Grazie al progetto Erasmus hanno trascorso 4 settimane in un Paese europeo dove hanno lavorato e seguito un corso di lingua

Scuola alberghiera

Sono rientrati nei giorni scorsi i 30 studenti dell’Agenzia di formazione Colline Astigiane (scuola alberghiera) dopo un mese di formazione all’estero.
L’Agenzia è infatti prima titolare in Italia della Carta Erasmus Vet, che le consente di patrocinare i progetti Erasmus per i propri alunni e per tutti quegli studenti di Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta che presentano la propria candidatura (85 i ragazzi che hanno concluso da poco l’esperienza). Grazie a ciò ha intessuto negli anni una fitta rete di contatti con le strutture ricettive di Palma de Mallorca, Caceres, Valencia, Malta, Bochum e Dresda. Gli alunni, selezionati tra i più meritevoli, hanno svolto un corso di lingua predisposto dalla Commissione Europea e un tirocinio in azienda della durata di 4 settimane per un totale di 160 ore lavorative.
I ragazzi sono stati alloggiati presso appartamenti, residenze studentesche e, nel caso di Palma de Mallorca, presso gli hotel in cui hanno svolto il tirocinio.

Il commento del direttore

«Si tratta di un’esperienza altamente formativa e arricchente – spiega il direttore, Davide Rosa – non solo perché offre ai ragazzi la possibilità di viaggiare e di conoscere nuove tecniche culinarie, ma anche e soprattutto perché impone loro di acquisire autonomia e senso di responsabilità nella gestione delle necessità quotidiane e di utilizzare la lingua straniera studiata».
Oltre alla gestione dei tirocini all’estero, l’Agenzia cura anche l’accoglienza e lo svolgimento dei tirocini per gli aspiranti chef e barman provenienti dai paesi dell’Unione europea. Sono infatti in questi giorni ad Asti 8 studenti spagnoli che stanno trascorrendo un tirocinio nelle cucine di noti ristoranti astigiani e nella sede astigiana della scuola.
Le prime esperienze di formazione all’estero per gli alunni dell’Alberghiera sono iniziate nel 1988 e, dato il successo dell’iniziativa, da allora sono proseguite ininterrottamente vedendo crescere di anno in anno il numero delle sedi ospitanti e degli alunni coinvolti. A supportare la complessa organizzazione un gruppo sostenuto dal presidente Dino Aluffi e dal direttore Davide Rosa, capitanato da Matteo Gazzarata, che cura concretamente i progetti.
e. f.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente