La Nuova Provincia > Economia e scuola > Douja d’Or, ecco la “mappa” delle degustazioni
Economia e scuola, Tempo libero Asti -

Douja d’Or, ecco la “mappa” delle degustazioni

Oggi alle 19, nel centro di Asti, apre al pubblico il 52esimo Salone nazionale di vini selezionati

Douja d’Or

Varie le possibilità di degustazione offerte dal 52esimo Salone nazionale dei vini Douja d’Or, in programma da oggi (venerdì) alle 19 fino al 16 settembre nel centro di Asti, che si trasformerà nella Città della Douja.
Al banco degustazione di piazza Roma si potrà acquistare un bicchiere di vetro con tasca a 1,50 euro (oppure quello “speciale” a 3 euro). A seconda della tipologia, i vini premiati al concorso si potranno degustare al costo di 2,50 – 3,50 euro.
Nella cornice di Palazzo Alfieri, in corso Alfieri 375, si terranno invece le degustazioni dei vini del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato. Saranno a disposizione carnet degustazione da 5, 7 e 10 euro che comprendono rispettivamente 2, 3, 4 degustazioni a scelta. I vini potranno essere abbinati a piatti degustazione di prodotti tipici realizzati in collaborazione con l’agenzia di formazione professionale Colline Astigiane (scuola alberghiera di Agliano) a 4 euro.
Al banco di degustazione dei Consorzi piemontesi (facenti parte di Piemonte Land of Perfection) in piazza San Secondo si potrà invece acquistare un carnet degustazione al costo di 11 euro, comprendente tre vini a scelta fra le numerose etichette presenti (due degustazioni da 2,50 euro e una da 3,50 euro) oltre ad un piattino degustazione di prodotti tipici Dop e Igp. Saranno disponibili anche singole degustazioni, sempre nelle due fasce di prezzo da 2,50 e 3,50 euro, mentre il costo del solo piattino di prodotti tipici sarà di 4 euro.

A Palazzo Ottolenghi

Saranno invece gratuite le degustazioni promosse dalla Camere di Commercio piemontesi a Palazzo Ottolenghi, in corso Alfieri 350. In questo caso l’entrata sarà su prenotazione, fino ad esaurimento posti, da effettuare via mail all’indirizzo silvana.negro@at.camcom.it.
Sempre a Palazzo Ottolenghi, si potranno effettuare le degustazioni di eccellenze enologiche e non accompagnate da piattini tipici al costo di euro 10 promosse da Onav, Anag, Consorzio dell’Asti Docg e Consorzio tutela del Brachetto d’Acqui docg. In questi casi è possibile prenotare esclusivamente via mail agli indirizzi: prenotazioni@onav.it (degustazioni Onav); anagpiemontepresidente@gmail.com (degustazioni Anag); consorzio@astidocg.it (degustazioni Consorzio dell’Asti docg) e info@brachettodacqui.com (degustazioni a cura del Consorzio tutela del Brachetto d’Acqui docg).
Infine, ancora a Palazzo Ottolenghi, si potranno degustare i vermouth e i vini aromatizzati nell’ambito della rassegna curata dall’Unione Industriale, oltre alle grappe premiate al 35°Concorso Alambicco d’Oro dell’Anag e alle migliori acquaviti piemontesi, che si potranno assaggiare in purezza e nei cocktail preparati dalla sezione regionale Aibes (costo degustazioni grappe: taschina con bicchiere 2 euro, degustazione grappa 3 euro, cocktail 5 euro, con possibilità di acquisto di una drink card a 10 euro per usufruire degli sconti).

Piatto & dolce d’autore

E’ importante ricordare, poi, che si possono acquistare presso le casse di Astiturismo ATL (piazza Alfieri 34) e della sede della scuola alberghiera Colline Astigiane in via Asinari 5 – oltre che sul portale www.astiturismo.it – i biglietti per la rassegna Piatto & dolce d’autore. organizzata in collaborazione con l’associazione Albergatori & Ristoratori Astigiani e Confartigianato.  In programma dal 7 al 16 settembre presso la sede cittadina della scuola alberghiera Colline astigiane, prevede da quest’anno due turni di ristorazione (alle 20 e alle 21.30); il costo è di 19 euro più 1 euro di prevendita. Per informazioni: 366/5244821.

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente