La Nuova Provincia > Eventi weekend > Elda Lanza presenta il galateo (anche per Natale)
Eventi weekend Moncalvo e Nord -

Elda Lanza presenta il galateo (anche per Natale)

La giornalista e scrittrice sarà a Castell’Alfero domenica pomeriggio per presentare il suo nuovo libro “Il tovagliolo va a sinistra” in cui ripercorre le regole per vivere in società senza commettere gaffe. Durante il pomeriggio tanti appuntamenti natalizi per grandi e piccini

“Il tovagliolo va a sinistra” (Vallardi Editore – 14,90 euro) è il nuovo libro di Elda Lanza, prima presentatrice della Rai, signora del giallo italiano, ma in questa sua ultima fatica letteraria esperta di galateo e buone maniere. Domenica prossima, 18 dicembre, Lanza sarà ospite dell’evento natalizio “Emozioni & Stile” nel castello di Castell’Alfero, in un pomeriggio organizzato in collaborazione con l’attigua Foresteria e la libreria Goggia di Asti.

Il programma si aprirà alle 14.30 con la lezione di Cake Design per bambini (e dolci a volontà) insieme a Didi’s Cake. Alle 15 si potrà visitare il castello e l’annesso Museo degli Antichi Mestieri mentre, dalle 17, Babbo Natale si unirà alla festa per ricevere le letterine di tutti i bimbi.

Alle 18 spazio ai canti natalizi con il Coro Polifonico Moncalvese e, alle 19, grande brindisi con scambio di auguri.

Ospite dell’evento sarà Elda Lanza che ha voluto offrire ai suoi lettori una piacevole guida al galateo, declinato ai giorni d’oggi, per affrontare con stile, eleganza e senza gaffe, la vita in società attraverso regole da mettere in pratica a casa, sul lavoro o in viaggio. Alle 16.30 l’autrice presenterà il suo libro e spiegherà ai presenti come si prepara la tavola in occasione delle feste. Perché il galateo non lascia nulla al caso, come dimostrerà Elda Lanza apparecchiando la tavola di Natale sulla quale ogni oggetto ha una sua precisa collocazione e utilità, a cominciare dal tovagliolo. Ecco perché è proprio un “intraprendente” tovagliolo a fare da Cicerone in questa sua brillante guida che ci porta a (ri)scoprire le buone maniere .

Ai tempi di Giovanni Della Casa imparare il galateo era la chiave per accedere alle corti rinascimentali e fare carriera. Oggi non è poi così tanto diverso: le buone maniere non passano mai di moda e ci fanno accettare più facilmente dai nostri simili. Al massimo le regole si adeguano ai tempi moderni, anche se certe volte cadiamo in errore pensando di conoscere l’etichetta quando non è così.

A casa, in ufficio, in vacanza, in viaggio, ma anche in particolari momenti della vita (matrimoni, battesimi, funerali, cene tra amici o di lavoro) il galateo ci indica la maniera giusta per fare bella figura, cosa dire, cosa fare, come vestirsi, etc. Poi ognuno decide se applicarlo alla lettera o, come spesso succede, adattarlo all’occasione tenendo a mente che, come scrive Elda Lanza, solo chi conosce bene il galateo può fare un’eccezione a ciò che prescrive.

Per maggiori informazioni è possibile chiamare il numero 0141.091431, oppure scrivere una mail a info@laforesteriadelcastello.it o ancora collegarsi a Facebook al gruppo “La Foresteria del Castello – Wellness & Spa”.

Riccardo Santagati

Articolo precedente
Articolo precedente