La Nuova Provincia > Eventi weekend > Giovani fumettisti astigiani ad Alba per Dylan Dog
Eventi weekend Asti -

Giovani fumettisti astigiani ad Alba per Dylan Dog

Gli studenti astigiani portano l’arte dell’illustrazione ad Alba. In vista della mostra incentrata sulla figura di Dylan Dog e sulla sua storia

Gli studenti astigiani portano l’arte dell’illustrazione ad Alba. In vista della mostra incentrata sulla figura di Dylan Dog e sulla sua storia, “L’alba e i morti viventi”, i ragazzi della Scuola di Fumetto di Asti si sono infatti cimentati con successo nella reinterpretazione delle copertine più famose del misterioso peronaggio. Giacca nera, camicia rossa e l’inconfondibile sogghigno malinconico sulle labbra: ecco l’icona pop della cultura italiana, che ancora oggi sin dagli anni ’80 ci affascina e accompagna mensilmente attraverso gli albi editi da Sergio Bonelli Editore.

L’evento sarà quindi ulteriormente impreziosito dalle opere di alcuni storici maestri del fumetto quali Bruno Brindisi, Fabio Civitelli e Luigi Piccatto. L’inaugurazione avrà luogo sabato 23 aprile alle ore 12, presso la sala storica del Teatro Sociale “G. Busca” nella città di Alba, alla quale presenzierà anche il sopra citato Piccatto. La mostra sarà poi aperta al pubblico e visitabile gratuitamente fino al 29 maggio, ogni weekend, con aperture speciali il 25 aprile e il 2 giugno.

Ad arricchire il viaggio nel reame dell’incubo e dell’immaginazione, saranno in programma tre incontri: il primo, sabato 7 maggio alle ore 18,00 presso il Teatro Sociale, con lo sceneggiatore e scrittore Pasquale Ruju, il secondo, sabato 14 maggio alle ore 18,00 sempre presso il Teatro Sociale con lo scultore Davide Fogliadini ed infine l’ultimo, sabato 21 maggio alle ore 18,00 nella Sala Beppe Fenoglio, quello con il regista Giancarlo Soldi con proiezione del documentario “Nessuno siamo perfetti” sulla sfaccettata figura dello scrittore Tiziano Sclavi. La mostra è organizzata dal Comune di Alba e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, a cura di Little Nemo e Marley&Scrooge.

m.bal.

Articolo precedente
Articolo precedente