La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Il Barbiere di Siviglia conclude la rassegna dedicata a Rossini
Cultura e spettacoli, Eventi weekend Moncalvo e Nord -

Il Barbiere di Siviglia conclude la rassegna dedicata a Rossini

Domenica 15 luglio a Castell'Alfero l'opera sarà proposta in forma di concerto. Tra gli interpreti il tenore Enrico Iviglia

Il Barbiere di Siviglia

Terminerà domenica 15 luglio la kermesse “Rossini a Castell’Alfero”, ideata dal tenore Enrico Iviglia per celebrare il 150esimo anniversario dalla scomparsa del compositore pesarese Gioachino Rossini (1792 – 1868), l’autore che lo accompagna nella carriera da quindici anni.
Alle 21.30, al Castello Conte Amico di Castell’Alfero, sarà riproposta in forma di concerto l’opera “Il Barbiere di Siviglia”, datata 1816. Protagonisti saranno, oltre al tenore Iviglia nel ruolo del Conte d’Almaviva, Enrico Marrucci (Figaro), Marta Leung (Rosina), Matteo D’Apolito (Don Bartolo), con Andrea Campora al pianoforte.
«Sarà una selezione di alcune arie dell’opera, alla presenza dei quattro personaggi principali», anticipa Iviglia, in questi giorni impegnato al Teatro San Carlo di Napoli (Aperia della Reggia di Caserta)  in “La Dirindina” di Domenico Scarlatti. «Lo spettatore assisterà al concerto con la possibilità di leggere, su un apposito libretto, il punto della storia cui si riferiscono le esecuzioni. Posso assicurare che sarà uno spettacolo di qualità grazie alla bravura degli interpreti. Marta Leung, nonostante la giovane età, ha all’attivo diverse interpretazioni in teatri italiani di fama. Gli altri interpreti, che stanno cantando in teatri di prima schiera, erano al mio fianco a Torino lo scorso marzo al Teatro Regio in occasione dei sei spettacoli che hanno proposto una rivisitazione dell’opera intitolata “Tutti dal barbiere”».
Due gli spettacoli (il primo alle 17.30, il secondo alle 20), entrambi della durata di un’ora e mezza, seguiti da apericena a cura della Pro loco (antipasti a buffet, primo piatto, dolci, acqua e vino). Il costo è di 22 euro, comprensivo di spettacolo e apericena, che si terranno entrambi anche in caso di maltempo.

Il cartellone

Si conclude così il cartellone voluto dal tenore anche per festeggiare in modo diverso il 40esimo compleanno, che cade nel 2018, promuovendo la cultura nel suo paese di origine. Così da farlo conoscere – insieme al territorio che ha ottenuto il riconoscimento Unesco – anche dal punto di vista turistico. Una rassegna, cominciata lo scorso aprile, realizzata dall’Associazione Musicanto con il supporto di Provincia di Asti, Comune di Castell’Alfero, parrocchia SS.Pietro e Paolo, Pro loco, Fondazione CrAsti e Banca Cassa di Risparmio di Asti.
«Sono molto soddisfatto – conclude Iviglia – di questo cartellone, concepito come un mini festival a tema dedicato a Rossini, unico in Piemonte. Una rassegna basata su un lavoro corale che ha avuto anche un ottimo riscontro di pubblico: finora sono stati circa mille gli spettatori che hanno assistito agli spettacoli».
Per informazioni e prenotazioni: 329/0137778; 339/6460141 (ore serali).

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente