La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Inaugura la mostra del pittore Paolo Viola
Cultura e spettacoli, Tempo libero Asti -

Inaugura la mostra del pittore Paolo Viola

Oggi, al Museo diocesano San Giovanni, apre l'esposizione "La terra dei vigneti", che sarà visitabile fino al 20 maggio

La mostra

Oggi (venerdì), alle 18 presso il Museo diocesano San Giovanni di via Natta 36, sarà inaugurata la mostra personale “La terra dei vigneti” con l’esposizione di opere del pittore Paolo Viola.
L’esposizione sarà un modo per riprendere la riflessione sul tema – centrale nel magistero di Papa Francesco e ampiamente trattato in numerosi convegni diocesani negli anni scorsi – della custodia del Creato, di cui il paesaggio e la sua bellezza costituiscono forse l’aspetto più evidente all’occhio umano.

Il tema

«Paolo Viola – spiega Stefano Zecchino, direttore del Museo diocesano – interpreta il vigneto come espressione della cultura delle nostre terre e lo rappresenta visto in varie declinazioni e nei diversi momenti dell’anno. La particolare tecnica compositiva di cui si avvale consiste nella “costruzione” dell’immagine tramite l’accostamento di tele e pannelli, quasi a voler creare uno spazio tridimensionale nel quale il visitatore ha la possibilità di proiettarsi e lasciarsi avvolgere».
La valenza simbolica della vite è attestata fin dall’antichità. Pianta sacra nelle religioni dell’antica Cananea e albero messianico per Israele, come si legge nell’Antico Testamento, il suo simbolismo si incarna successivamente nella persona del Cristo. Nella parabola dei vignaioli omicidi, narrata nel Vangelo di Matteo, per esempio, la vigna designa il Regno di Dio.
Il percorso espositivo è curato da Raffaella Pischedda, studiosa di culture moderne.

Gli orari

La mostra sarà aperta al pubblico da oggi (venerdì) fino al 20 maggio con il seguente orario: venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 9,30 alle 13 e dalle 16 alle 19. Nei restanti giorni della settimana su prenotazione all’indirizzo museo@sicdat.it oppure allo 0141.592176. Possibilità di visite guidate su prenotazione.
Per tutta la durata dell’evento l’ingresso al Museo Diocesano sarà con offerta libera.
e. f.

e.ferrando@lanuovaprovincia.it

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente