La Nuova Provincia > Tempo libero > “La Barbera Incontra”: sessanta le etichette presenti
Tempo libero Costigliole - San Damiano -

“La Barbera Incontra”: sessanta le etichette presenti

Raddoppiate le "Enozone" per far fronte alle migliaia di persone che si riverseranno nella cittadina

San Damiano ospita la grande rassegna

Il festival la “Barbera incontra …”, nonostante le molte e varie proposte che lo caratterizzano, ha come protagonista principe proprio la Barbera. A San Damiano la novità di quest’anno è che saranno ben 60 le etichette presenti, suddivise su 20 aziende vitivinicole, selezionate dall’Enoteca Regionale Colline Alfieri dell’Astigiano, cui gli organizzatori della manifestazione hanno affidato il reparto “vino”. Per far fronte alle migliaia di appassionati che si riverseranno in paese, sono state raddoppiate le “Enozone”, vere e proprie enoteche all’aperto gestite da assaggiatori ONAV coadiuvati dagli allievi dell’istituto enogastronomico “Penna” di San Damiano.

Oltre 50 i vini in degustazione

Sono oltre 50 i vini che saranno serviti in degustazione: non solo Barbera d’Asti DOCG, ma anche Terre Alfieri DOC Arneis, Terre Alfieri DOC Nebbiolo, Cisterna d’Asti DOC e molti altri vini che verranno serviti in calice per dare il giusto valore ad un prodotto così prezioso. Parteciperanno all’evento le aziende agricole: Boggero, Franco Giacinto, Novara, Mo, Bailu, Franco Francesco, Cascina Vengore, Conti Nuvoli di Grinzane, Cossetti Clemente e Figli, La Ribota , Marchesi Alfieri, Pianche’, Ri’ Da Roca, Tenuta Carlin De Paolo, Tenuta La Pergola, Terre dei Santi, Vallata Alfieri, Valserra, Vaudano Enrico e Figli,  Vincenzo Bossotti. Un’altra novità dell’edizione 2018 sono i laboratori, creati per soddisfare anche gli appassionati più esigenti.

Laboratori per soddisfare ogni richiesta

Il primo è nato per dar risposta ad una delle domande che più frequentemente si pongono i consumatori di Barbera: “A livello organolettiche qual è la differenza tra Barbera d’Asti, d’Alba o del Monferrato?”. Lo potrete scoprire sabato 16 giugno alle ore 18,30 insieme alla scrittrice, sommelier ed enologa Marzia Pinotti degustando i vini selezionati nel suo libro “La Barbera è femmina!” (costo di partecipazione 15 euro). Il secondo laboratorio, che si terrà domenica 17 giugno alle ore 18:45, è stato affidato al Centro studi vini del Piemonte, diretto dall’enologo Secondo Rabbione che interverrà sul tema “Analisi sensoriale: scienza o esibizionismo?” (partecipazione gratuita). I laboratori si terranno nella sala consiliare del municipio di San Damiano con posti limitati ed è quindi necessario accreditarsi via e-mail a enotecacollinealfieri@gmail.com .

Renato Romagnoli

max.elia@virgilio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente