La Nuova Provincia > Cultura e spettacoli > Massimo Gramellini si racconta tra esordi e progetti in corso
Cultura e spettacoli, Tempo libero Nizza Monferrato -

Massimo Gramellini si racconta tra esordi e progetti in corso

Domenica 9 settembre a Nizza Monferrato il noto giornalista sarà ospite di "Attraverso festival"

Attraverso festival

Domenica 9 settembre, alle 18 in piazza del Municipio a Nizza Monferrato, si concludono le tappe nicesi di “Attraverso festival”. Dopo l’imprenditore Oscar Farinetti e il cantante Ermal Meta, il terzo illustre ospite che arriva all’ombra del “Campanòn” per raccontarsi tra esordi, progetti in corso e spunti sul futuro sarà il giornalista e scrittore Massimo Gramellini. Oggi è volto noto del piccolo schermo, vicedirettore de “Il Corriere della Sera”, mentre il suo romanzo bestseller “Fai bei sogni” è divenuto un premiato film per il grande schermo diretto da Marco Bellocchio. Per molti è però ancora associato al suo storico corsivo, in prima pagina del quotidiano “La Stampa”, intitolato “Buongiorno”. La rubrica esordì ormai quasi un ventennio or sono; e poco più di una decina di anni fa, proprio in seguito al diffondersi del consenso intorno all’azzeccata rubrica, Gramellini visitò Nizza per essere premiato durante un’iniziativa delle Cantine Bersano.
Questa domenica ritorna per essere intervistato invece da un altro nicese illustre, il collega giornalista Gabriele Ferraris.

Il commento dell’assessore Lovisolo

Commenta Marco Lovisolo, assessore comunale alle Manifestazioni: «Con l’appuntamento di domenica chiudiamo il terzetto di incontri con cui quest’anno abbiamo scelto di variare le tappe nella nostra città di Attraverso Festival, dopo i precedenti concerti e spettacoli». La visita di Gramellini sarà “sui generis” perché il giornalista, racconta l’Assessore, trascorrerà a Nizza Monferrato l’intero fine settimana: «Grazie a Paola Farinetti di Attraverso Festival per aver raccolto il mio spunto, valorizzando la nostra città con ospiti di questo prestigio».
L’ingresso sarà libero fino a esaurimento posti. Per essere certi di riuscire a sedersi, vista la grande attenzione che queste iniziative raccolgono, si consiglia di arrivare con un certo anticipo. Al termine dell’incontro è prevista una degustazione di Asti Secco per tutti i partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente