La Nuova Provincia > Tempo libero > Montiglio, il “cucciolo d’argento” in cerca del trifulau più in gamba
Tempo libero Moncalvo e Nord -

Montiglio, il “cucciolo d’argento” in cerca del trifulau più in gamba

Domenica la seconda giornata. Attesa per il pranzo in cui si può mangiare il tartufo. Tanti gli eventi collaterali

Domenica seconda giornata

Dopo la buona affluenza di pubblico e il record di 21 piatti in concorso di domenica scorsa Montiglio Monferrato rinnova l’appuntamento con la seconda giornata della Fiera Regionale del Tartufo in programma domenica prossima, 14 ottobre.
Ancora una volta la mostra mercato delle pepite grigie e il concorso dei migliori esemplari di tartufo bianco e nero presentati da commercianti e trifulao saranno al centro della manifestazione. Alle 12 la giuria tecnica decreterà i vincitori e il sindaco Dimitri Tasso consegnerà “Cucciolo d’argento” al miglior piatto di tartufo bianco, l’ambito premio messo in palio dal Comune di Montiglio.

Dove mangiare il tartufo

Alle 12,30 il secondo appuntamento più atteso della manifestazione, quello con i piatti a base di tartufo proposti dalla Pro loco in due diverse formule: piatti degustazione in via alla Stazione oppure pranzo a menu fisso nel salone di via Roma. Per il pranzo a menu fisso a 30 euro, la prenotazione dovrà essere confermata con l’acquisto del buono pasto entro le ore 11 del giorno della manifestazione.
In via alla Stazione sarà invece possibile pranzare senza prenotazione nel padiglione coperto della Pro loco con servizio ai tavoli. Qui i piatti proposti saranno: carne cruda con tartufo, antipasto misto monferrino, tortino di verdure con fonduta e tartufo, gnocchi o agnolotti burro e salvia con tartufo, uovo al tegamino con tartufo e torta della nonna. Info e prenotazioni: 0141.994006 (Municipio).
Degustazioni di vini saranno invece proposte dall’azienda agricola Crismar (via alla Stazione 8) a partire dalle 10. I vini proposti saranno 8 e, per chi lo desidera, sarà possibile partecipare a una passeggiata nei vigneti adiacenti alla cantina di produzione. La quota di partecipazione è di 3 euro a persona. La prenotazione è obbligatoria al 328.4029459.

Il programma della giornata

Musica, spettacoli e visite guidate.
Ad accompagnare il concorso e la fiera dell’agroalimentare e dell’artigianato che tornerà a riempire le vie e le piatte del centro storico con i colori e i profumi dell’autunno, tanti gli appuntamenti proposti in calendario, tra musica, spettacoli in strada, degustazioni in cantina e visite guidate alle bellezze storico artistiche del comune del nord astigiano a partire dalle 9,30 con il raduno dei trifulao per l’apertura della fiera dei prodotti tipici locali e il raduno di auto d’epoca organizzato da A.P.O. Classic Club Italia – Bianchina Classic Club con ritrovo al Lago di Codana. Alle 10 sarà ospite della fiera la Fanfara Bersaglieri “R. Lavezzeri” di Asti. Nel pomeriggio, dalle 14 alle 15, andranno in scena gli spettacoli di circo contemporaneo e teatro urbano a cura di Mon Circo e Magdaclan con Giorgio Bertolotti, Lorenzo Crivellari e Alessandro Maida. Alle 14,30 torneranno le note della Fanfara Bersaglieri “R. Lavezzeri” di Asti mentre alle 15, presso il Padiglione Tartufi musica folk popolare piemontese con La Cricca di Mes-cià. Alle 16, nelle Pieve romanica di San Lorenzo, candidata a entrare nei “Luoghi del Cuore” FAI si esibirà Duo Griot Fola composto da Marco Di Cianni (pianoforte) e Marzia Grasso (voce) ne “L’ultima luna d’estate” con musiche di Bellini, Puccini, Tosti, Piazzolla, Morricone, Einaudi, Gershwin. Il concerto realizzato in collaborazione con l’Associazione Chiuderà la manifestazione la sfilata delle auto storiche per le vie del paese alle 16,30. Durante l’intera giornata di domenica sarà possibile vistare la Rassegna degli Antichi mestieri e le mostre “C’era una volta… curiosità dall’archivio storico di Montiglio” e “La Sacra Sindone” con l’esposizione di negativo e positivo del sacro telo e partecipare al percorso guidato “Tracce di storia” alla scoperta del centro storico di Montiglio. Per i più piccoli, truccabimbi e palloncini, a cura degli animatori di AttivaMente. In entrambe le domeniche di fiera sarà attivo il servizio bus navetta dai parcheggi del Montexpo (per chi arriva da Montechiaro) e in frazione Carboneri (per chi arriva da Piovà).

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente