La Nuova Provincia > Palio > Palii 2018, un fitto calendario
Palio Asti -

Palii 2018, un fitto calendario

L'inizio di stagione ha portato alla ribalta il formidabile Bomario da Clodia

L’annata paliesca 2018 ha preso il via lo scorso 21 gennaio con la disputa della corsa di BUTI. La competizione svoltasi nella località pisana (mezzosangue montati a sella) ha fatto registrare il successo della Contrada San Rocco, con il fantino Gavino Sanna su Bomario da Clodia.
Un inizio di stagione col botto, che ha confermato le grandi potenzialità del cavallo appartenente alla scuderia di Fabio Fioravanti.
In ordine cronologico il prossimo appuntamento sarà quello di SAN VINCENZO, previsto per domenica 15 aprile. Sulla spiaggia della località marina livornese andrà in scena il Palio della Costa Etrusca.
Toccherà poi alle cinque Contrade di BOMARZO (Viterbo) sfidarsi nella corsa in calendario il 25 aprile, preceduta dalla “tratta” di venerdì 23.

Fucecchio a seguire

A seguire, attesissimo come ogni anno, spazio all’evento di FUCECCHIO, nel quale saranno dodici le Contrade locali (Cappiano, Ferruzza, Samo, Botteghe, Borgonovo, San Pierino, Querciola, Porta Raimonda, Porta Bernarda, Sant’Andrea, Torre e Massarella) a darsi battaglia. Nella “Buca” si correrà domenica 20 maggio.
La settimana successiva (domenica 27 maggio) consueto doppio appuntamento in contemporanea.
In programma il Palio di LEGNANO, rimasto l’unico nel panorama nazionale riservato a cavalli purosangue, e il Palio di FERRARA, dove invece a scendere in pista saranno soggetti mezzosangue. Nella cittadina lombarda otto Contrade si contenderanno l’ambitissimo “Crocione” (Legnarello, San Martino, Sant’Erasmo, Sant’Ambrogio, La Flora, San Magno, San Bernardino e San Domenico). Nella serata di venerdì 25, allo stadio “Mari”, ghiotta anteprima dello spettacolo domenicale con la “Provaccia”. In terra emiliana invece si giocheranno la vittoria otto contendenti: San Giacomo, San Giovanni, San Luca, Santa Maria in Vado, San Benedetto, Santo Spirito, San Paolo e San Giorgio (su Ferrara altro articolo in questa pagina).

Castiglion Fiorentino

Seguendo il calendario stagionale l’evento successivo è previsto a CASTIGLION FIORENTINO (Arezzo). Domenica 17 giugno saranno tre le abbinate in gara, in rappresentanza del Rione Cassero, di Porta Romana e di Porta Fiorentina, ad andare a caccia del Drappo.
Lunedì 2 luglio il primo Palio di SIENA del 2018, disputato in onore della Madonna di Provenzano, vedrà al canapo quali sicure partecipanti le seguenti sette Contrade: Chiocciola, Nicchio, Oca, Drago, Lupa, Istrice e Valdimontone. I tre posti restanti verranno sorteggiati a fine maggio.
Domenica 8 luglio, con la “tratta” prevista per il giorno precedente, a tenere banco sarà il Palio di CASOLE d’ELSA. Sei contendenti al via: Cavallano, Casole Campagna, Il Merlo, Monteguidi, Pievalle e Rivellino.
Sette giorni dopo, domenica 15 luglio, l’attenzione degli appassionati sarà rivolta a BIENTINA, con nove accoppiate a difendere i colori delle Contrade Forra, Villaggio, Viarella, Quattro Strade, Centro Storico, Guerrazzi, Puntone, Cilecchio e Santa Colomba.
Il 5 agosto si correrà invece il Palio di FELTRE, con Duomo, Port’Oria, Castello e Santo Stefano a giocarsi la vittoria.

Chiusura col botto con Siena e Asti

Secondo appuntamento dell’anno a SIENA il 16 agosto. Correranno di diritto il Palio dedicato alla Madonna Assunta le seguenti Contrade: Pantera, Civetta, Leocorno, Giraffa, Nicchio, Tartuca e Drago.
Tre gli appuntamenti a completamento del calendario 2018: PIANCASTAGNAIO, con Borgo, Castello, Coro e Voltaia, a sfidarsi sulla pista del locale stadio il 18 agosto.
Quindi ASTI, domenica 2 settembre (in 21 al canapo, il nostro è il Palio con il maggior numero di partecipanti) e per finire CASTEL DEL PIANO (Borgo, Monumento, Storte e Poggio al via), località dove il Palio è previsto per sabato 8 settembre.

Massimo Elia

max.elia@virgilio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente