La Nuova Provincia > Salute e green > Ictus: donati due monitor parametrici al Massaia
Salute e green Asti -

Ictus: donati due monitor parametrici al Massaia

La consegna è avvenuta nel reparto di Neurologia dell’Ospedale Cardinal Massaia di Asti

Non succede tutti i giorni di ricevere una telefonata in cui ti domandano: «Dottore, di cosa avete più necessità nel vostro reparto? Vorremmo potere fare qualcosa, aiutarvi con una donazione». Eppure, a volte, accade.

Ad averla ricevuta è il dottor Marco Aguggia, Primario del Reparto di Neurologia all’Ospedale di Asti e a parlare, dall’altro capo del telefono, era il Presidente de “La festa dei limoni”. Un nome curioso per la Onlus che ha deciso di donare due monitor multiparametrici alla Stroke Unit, il luogo dedicato alla cura dell’ictus cerebrale, del reparto di neurologia.

La consegna è avvenuta giovedì scorso nel reparto di Neurologia dell’Ospedale Cardinal Massaia. Queste strumentazioni sono fondamentali nel monitoraggio dei pazienti colpiti da ictus cerebrale perché permettono l’osservazione costante dei parametri vitali. Il dottor Aguggia, sottolinea quanto questi monitor diventino determinanti «soprattutto per i pazienti che sono stati sottoposti a trattamento trombolitico, quel trattamento “per ricanalizzare e sciogliere il tappo” che si può fare ai pazienti che giungono in ospedale entro 3 ore dall’ictus».

Il presidente dell’Associazione è Marco Braico, autore del libro che porta lo stesso nome della Onlus “La festa dei limoni” , edito da Piemme. E’ un libro che racconta la storia di una malattia che sconvolge la vita, lotta contro la leucemia, le paure, le difficoltà ma anche aneddoti e momenti di ilarità in reparto. Marco ce l’ha fatta e ha scritto questo libro per aiutare gli altri e per portare la testimonianza di una guarigione. I proventi del libro si sommano alle donazioni e la Festa dei limoni può così fare telefonate sorprendenti come quella fatta all’Ospedale di Asti. Un modo per restituire ciò che è stato offerto in termini di umanità e professionalità da medici e infermieri.

Le donazioni che la Festa dei limoni ha fatto negli anni sono molte e sono tutte documentate nel dettaglio sul sito www.lafestadeilimoni.it. Le trovate nella sezione obiettivi raggiunti. Il dottor Aguggia continua «Non siamo abituati; ora medici e infermieri avranno a disposizione un apparecchio che segnala le irregolarità e agevola il lavoro. Ringrazio Marco Braico da parte di tutti noi e anche l’ASL per le veloci tempistiche d’accettazione di questa donazione».

Alessia Conti

Articolo precedente
Articolo precedente