La Nuova Provincia > Salute e green > Le analisi scagionano gli amaretti incriminati
Salute e green Asti -

Le analisi scagionano gli amaretti incriminati

Dopo la puntualizzazione da parte della Barbero Spa di Alba, finita nelle scorse settimane al centro dell’attenzione per la presunta produzione di pasticceria con ingredienti scaduti, arrivano i

Dopo la puntualizzazione da parte della Barbero Spa di Alba, finita nelle scorse settimane al centro dell’attenzione per la presunta produzione di pasticceria con ingredienti scaduti, arrivano i risultati delle analisi sui dolci della ditta. L’amaretto “Sonetto”, recita un comunicato della Barbero, è stato certificato da un laboratorio indipendente «come igienicamente ineccepibile e prodotto con materie prime di alta qualità, con valori di gran lunga migliori a quelli previsti dalla legge italiana.
Nonostante l’azienda non abbia mai dubitato né della genuinità e bontà dei Sonetti né del proprio rigoroso metodo di produzione, questo risultato conferma ulteriormente e definitivamente l’assoluta naturalità e qualità dei prodotti Barbero. È importante sottolineare – aggiunge la Barbero Spa – che tutti gli altri prodotti Barbero non sono stati oggetto di alcuna contestazione.»
Dopo il caso mediatico, l’azienda ora rivendica con orgoglio la genuinità dei propri prodotti «realizzati senza l’impiego di Ogm, additivi aggiunti, coloranti, conservanti. In poche parole, è felice di poter continuare a far vivere “La buona vita” a tutti i suoi clienti».

info@lanuovaprovincia.it

Articolo precedente
Articolo precedente