La Nuova Provincia > Salute e green > Ospedale: in Ortopedia i colori e il talento dei ragazzi del Liceo Artistico
Salute e green Asti -

Ospedale: in Ortopedia i colori e il talento dei ragazzi del Liceo Artistico

Ieri mattina consegnati i lavori degli studenti per illuminare e migliorare i locali del reparto aperto al pubblico

Mattinata artistica

Mattinata dedicata all’arte, quella di ieri,  per l’Asl di Asti grazie alla donazione dei lavori dei ragazzi del Liceo Artistico Alfieri di Asti.
Il primo momento ha visto protagonisti gli studenti della IV F dell’Istituto che hanno presentato i lavori realizzati nell’ambito del progetto Enpowerment dell’Asl con lo scopo di rendere più allegre e colorate le pareti del reparto di Ortopedia del Cardinal Massaia.

Sogno, Fauna, Flora

Soddisfatto il dottor Eugenio Graziano, primario della specialità: «Per noi il paziente è prima di tutto una persona che nel suo percorso di cura presso la nostra struttura deve essere accolto in un ambiente solare e positivo dimenticando il clichè di ospedale asettico e privo della necessaria componente umana ed emotiva che fa la differenza. Ringrazio personalmente ogni allievo per il lavoro speso per la comunità».
Tre le tematiche principali nelle tracce consegnate agli studenti il Sogno, La Fauna e la Flora, in un invito alle cromie audaci ed alla pluralità delle tecniche.

Tavole geometriche

A seguire, l’incontro con una parte della I E del Liceo che in ambito delle materie opzionali, ha scelto il percorso di Decorazione. Una dozzina le tavole presentate a soggetto astratto con inserimenti geometrici che hanno permesso ai giovani artisti di liberare la creatività in un bagno di colore e forme nei lavori destinati ad allietare i locali della Direzione Generale ASL AT di Via Conte Verde.
«Oggi si è compiuta una parte del cammino che è alla base della filosofia dell’Asl di Asti: la stretta relazione con gli istituti Astigiani, e con le loro giovani menti, in progetti che abbiano come obiettivo il paziente e la comunità. Questi ragazzi, e la professoressa Erika Bochino, che dal principio ha colto in pieno lo spirito della collaborazione, ci concederanno di offrire ai nostri pazienti, ed al personale amministrativo, un valore aggiunto» commenta Cristina Chialvi, Responsabile Affari Generali ASL AT.
I lavori saranno esposti nelle prossime settimane secondo gli indirizzi suggeriti dalla competenza dei ragazzi per ottenere la miglior resa possibile.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente