La Nuova Provincia > Senza categoria > Ad Andranovolo rivive il sogno di Sarah
Senza categoria Asti -

Ad Andranovolo rivive il sogno di Sarah

Sarah era una ragazza che soffriva di una malattia molto grave, un aneurisma alla vena iliaca, la ragazza è nata nel 1995, ma la sua vita fu breve, infatti si addormentò per sempre nel Febbraio del

Sarah era una ragazza che soffriva di una malattia molto grave, un aneurisma alla vena iliaca, la ragazza è nata nel 1995, ma la sua vita fu breve, infatti si addormentò per sempre nel Febbraio del 2007 a soli 12 anni. Nella sua vita aveva sempre sognato di poter realizzare una scuola in Madagascar, precisamente ad Andranovolo, per aiutare i bambini più bisognosi o soggetti a malattie gravi. In sua memoria i genitori Aldo e Marina, in collaborazione con il liceo "Vittorio Alfieri", hanno creato il Progetto Sarah. Con i proventi ricavati hanno costruito la scuola sempre desiderata dalla ragazza, in cui i bambini studiano, si divertono e giocano con nulla, i pasti dei bambini sono a base di riso associato ad altri altri alimenti.

In questa scuola i tetti sono realizzati con foglie, perchè le stanze non siano troppo calde. I bambini sono sempre felici con il sorriso sulle labbra sempre pronti ad inventare un nuovo gioco con qualsiasi materiale. Anche grazie a questa iniziativa, la nostra classe, l'anno scorso ha adottato una bambina a distanza di nome Prudence Hasinarivo, nata ad Andranovolo questa bambina viene aiutata da noi nell'acquisto di materiali scolastici e pasti. Anche se non abbiamo conosciuto Sarah, sappiamo che la sua bontà era immensa! Ci è piaciuta molto l'idea di aiutare il suo progetto adottando Prudence, affinché anche lei cresca con il sorriso sulle labbra.

Autori: Stefano Raviola, Silvia Nosenzo, Leonardo Ndreu, Gabriele Vecchi Professoresse che ci hanno seguito: Margarino Cinzia, Donike A. Nastasi Classe:2°B/s Scuola: "Martiri della libertà” succursale “Angelo Brofferio”

Articolo precedente
Articolo precedente