La Nuova Provincia > Senza categoria > Il sogno di Sarah continua a vivere
Senza categoria Asti -

Il sogno di Sarah continua a vivere

Nel 2007 i genitori di Sarah Bergoglio hanno avviato un progetto ONLUS NO PROFIT di aiuto alla gente del Madagascar , in nome e memoria della loro unica figlia mancata a soli 12 anni a causa di un

Nel 2007 i genitori di Sarah Bergoglio hanno avviato un progetto ONLUS NO PROFIT di aiuto alla gente del Madagascar , in nome e memoria della loro unica figlia mancata a soli 12 anni a causa di un aneurisma. Si può dire, che questo progetto era il desiderio e sogno di Sarah in quanto già da un paio di anni aveva due sorelline adottate a distanza e questo aveva fatto crescere in lei il desiderio di aiutare sempre più la gente del Madagascar, pensando di diventare medico o insegnante per poter dare il suo contributo. Ad oggi i genitori di Sarah hanno portato a termine alcuni importanti progetti, come la costruzione di una scuola e di un ambulatorio medico entrambi funzionanti e in grado di fornire istruzione e cure.

Le iniziative per raccogliere fondi sono ogni anno rivolte anche alle nostre scuole , le quali organizzano con noi alunni spettacoli di danza e canto e nel periodo natalizio è possibile acquistare a scuola prodotti, come stecche di cioccolato e il ricavato di tutto ciò viene devoluto all’Associazione. Noi alunni della 2°B della Scuola Martiri, scuola che frequentava Sarah, abbiamo condiviso il suo progetto, adottando dall’anno scorso una bambina di nome Prudence Hasinarivo, nata il 29 febbraio 2008 ad Andranovolo, in Madagascar. Sarah è sempre stata una studentessa modello e nel cuore ha sempre avuto gioia di vivere e amore da donare al prossimo. Questo progetto dovrebbe insegnare a noi tutti che è importante aiutarsi per realizzare i grandi sogni. Quindi ti ringraziamo Sarah e ti ricordiamo con affetto.

Scritto da:
Chiara Poncini, Alessia Erbabona
Prof.ssa Cinzia Margarino
Prof.ssa Donike A. Nastasi
Classe 2^B/s  della scuola Martiri-Brofferio, Asti

Articolo precedente
Articolo precedente