La Nuova Provincia > Sport > “24×1 ora”: nel weekend la staffetta più amata
Sport Asti -

“24×1 ora”: nel weekend la staffetta più amata

La corsa prenderà il via sabato alle 14 in via Gerbi

“24×1 ora”

Asti si appresta ad accogliere la “spedizione dei mille”: tanti saranno infatti gli atleti che, tra sabato e domenica, scenderanno in gara nell’anello di via Gerbi per la tradizionale “24×1 ora”. La storica staffetta podistica punto di riferimento dello sport astigiano prenderà infatti il via questo sabato alle ore 14.00. Oltre quaranta le squadre al via (43), sforando il numero massimo (solitamente 40) consentito dagli organizzatori della kermesse, la Società Sportiva Vittorio Alfieri, suddivise tra la sezione competitiva, quella non competitiva e la femminile.

Le favorite

Tra le formazioni competitive usciranno i vincitori dell’edizione 2018: grande incertezza regna su chi possa succedere ai campioni in carica della Dragonero, trionfatori lo scorso anno quando si aggiudicò l’ottava vittoria nella storia della staffetta. Se alla vigilia due sembravano le candidate a conquistare l’alloro, oltre ai Campioni in carica, la Brancaleone, nelle ultime ore si fa minacciosa la presenza della Podistica Torino, motiva a centrare il primo successo ad Asti schierando una formazione di alto livello. Nel femminile sembra più scontata la vittoria, con le astigiane della Brancaleone grandi favorite.

Non competitive

Tra le non competitive da segnalare la presenza della formazione ligure del Sollazzo Team, vera e propria rappresentativa della provincia di Genova, con atleti tesserati per differenti società del capoluogo ligure. Come tradizione al via anche i ragazzi della Pegaso di Asti e per il quinto anno ci srà anche la formazione del Cepim Centro Down Asti, con l’intento di dare risalto e maggiore visibilità ai temi proposti durante la Giornata Mondiale della Sindrome di Down che si è svolta il 21 marzo. La partecipazione a questo importante appuntamento sarà l’occasione per i runner del CEPIM di ribadire che le persone con sindrome di Down, in condizioni di parità con le altre persone, devono poter godere di diritti e opportunità, sia da bambini che da adulti, compresa la possibilità di partecipare pienamente alla vita della comunità di cui fanno parte.

Lungo le 24 ore della manifestazione saranno presenti gli stand della Pro Loco di Callianetto, che garantirà il ristoro con prodotti eno-gastronomici del nostro territorio. L’appuntamento è per le 14.00 di sabato con il via della manifestazione.

d.chicarella@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente