La Nuova Provincia > Sport > Avis Isola a meno due dalla vetta in C1
Sport Asti -

Avis Isola a meno due dalla vetta in C1

Sembrava impronosticabile, eppure in appena due turni di campionato risucchia ben sei punti alla capolista Savigliano

Avis Isola

Avis Isola a mille. Sembrava impronosticabile, eppure rischia di diventare realtà. In appena due turni di campionato l’Avis Isola risucchia ben sei punti alla capolista Savigliano ed è ora a sole due lunghezze dalla vetta del proprio girone di serie C1. La squadra cuneese, sino a due settimane fa a punteggio pieno, e sconfitta recentemente prima da Modica e compagni e poi dal Real Canavese (attenzione a questa squadra che, con gli innesti di Granata e Licciardi, può davvero stupire nel girone di ritorno), resta in testa ma sente il fiato sul collo della matricola terribile astigiana.

Vittoria faticosa

Non è stato facile, ma l’Avis ha “sbancato” il difficile campo del Borgo Ticino col punteggio di 8-7. La squadra della città di Alfieri, priva di Cocubbio e dello squalificato Rasero, si porta sul 4-3 a fine primo tempo; la sfida resta in bilico sino alla fine, anche perchè la PGS fallisce tre tiri liberi e un penalty, ma si chiude comunque con il successo esterno 8-7. Segnano Modica (doppietta), Parauda, Cannella, Calvo, Guercio, Balladelli (poi espulso), mentre una delle eti è frutto di una sfortunata deviazione del team di casa.

Fucsia in difficoltà

Periodo non facile per l’altra astigiana, il Fucsia Nizza, che subisce il secondo stop consecutivo in casa del Val d’Lans, che si impone 6-5.

Serie B

Pareggia il Città di Asti, 4-4 contro la Domus Bresso dopo essere stato in vantaggio 4-2. Nell’U19, invece, prosegue il dominio dell’Orange Futsal Asti.

d.chicarella@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente