La Nuova Provincia > Sport > Chiusano “re” della serie B, Cerrina ai playoff
Sport Asti -

Chiusano “re” della serie B, Cerrina ai playoff

Domenica turno decisivo in Coppa Italia per Matthieu Dellavalle e compagni: arriva il Bardolino

Stagione formidabile!

Missione compiuta! Chiusano primo in graduatoria al termine della “regular season” e Real Cerrina qualificato ai playoff e sicuro della permanenza in categoria. Ultima di campionato positiva anche per il Cinaglio, che ha terminato la prima parte dell’annata agonistica superando in trasferta il Bonate.
A Chiusano, stante la concomitanza con la finale dei Mondiali di calcio, pubblico non numerosissimo. Un vero peccato, poichè la formazione di Sandrine Nicole e Riccardo Dellavalle, protagonista di uno strepitoso campionato, avrebbe meritato nella circostanza ben altra cornice e celebrazione. Ma il risultato resta e la matricola terribile dovrà affrontare i playoff con la convinzione di avere le carte in regola per tagliare vittoriosamente uno straordinario traguardo.

Castelli Calepio annichilito

Il Chiusano (Petroselli, Francesco Tanino, Matthieu Dellavalle, Petrini e Martinetto) ha annichilito il Castelli Calepio, ultimo avversario della prima fase del torneo. I bergamaschi (Colleoni, Medici, Carletti, Manenti e Morotti) trovavano l’unico vantaggio del match dopo il primo gioco, un 40 pari risolto a loro favore. Poi solo Chiusano: i locali inanellavano un filotto di cinque punti (un gioco vinto a zero, due a “quindici”, uno a “trenta” e un 40 pari) prima di subire quello che sarebbe stato il secondo e ultimo punto della partita conquistato dagli ospiti: 5-2. Petrini con una chiusura da sotto cordino sanciva il successivo 6 a 2, che regalava a Matthieu Dellavalle e compagni la matematica certezza del primato nella “regular season”.

Secondo set a zero

Dopo la pausa, operato il consueto cambio Petrini-Daniel Dellavalle, il Chiusano ripartiva a tutta mentre il Castelli Calepio letteralmente si scioglieva: il 6 a 0 finale sintetizzava alla perfezione gli accadimenti in campo. Giustificata apoteosi conclusiva del team locale, ma piedi ben piantati per terra. Attenzione puntata ora sulla sfida di Coppa Italia di domenica prossima, in casa, contro il Bardolino, confronto decisivo per l’ammissione alla finale a quattro della manifestazione in programma a metà agosto in terra mantovana.

Il rientro di Artuffo

Vittoria decisiva per la qualificazione ai playoff quella conquistata dal Real Cerrina sul campo del Ciserano. Il coach Aristide Cassullo riproponeva nella circostanza l’assetto vittorioso dell’anno passato, con Paolo Artuffo al posto di Riccardo Meda (infortunio allo scafoide, delicato osso del polso). Combattuta la prima frazione della gara, con gli alessandrini bravi a difendere il vantaggio minimo conquistato dopo sette giochi (4 a 3) e ad imporsi per 6 a 4. Sulle ali dell’entusiasmo Gavello e compagni partivano forte nel secondo set e distanziavano subito i rivali: 5 a 1 il parziale a loro favore e conclusione vincente sul 6 a 2.

Il Cinaglio si congeda vincendo

Congedo convincente anche per il Cinaglio, che ha mostrato a Bonate tutte le proprie potenzialità purtroppo non sempre espresse al meglio nel corso della stagione. La squadra di Chicco Viotti si è imposta al tie-break per 8 a 6, dopo aver vinto il primo set per 6-4 e perduto il successivo per 6-1. Ceron e compagni conservano in ogni caso ottime possibilità di ottenere la salvezza attraverso i playout. Dopo la parentesi di Coppa Italia del prossimo weekend, la fase decisiva del campionato di serie B prenderà il via domenica 2 settembre. Nei quarti dei playoff il Chiusano se la vedrà con i trentini del Noarna, quarti classificati nel girone B (gara d’andata in trasferta per gli astigiani), mentre il Real Cerrina avrà quale rivale il Cereta, vincitore del secondo raggruppamento (prima gara sul campo degli alessandrini). Playout salvezza: il Cinaglio, ottavo nel gruppo A, sfiderà il Palazzolo, 5° nel girone B.

SERIE A – Risultati (Sesta di ritorno): Castellaro-Cremolino 2-0 (6-2, 6-4); Medole-Tuenno 2-0 (6-0, 6-2); Guidizzolo-Sommacampagna 2-1 (6-4, 0-6,t.b. 9-7); Cavaion-Cavrianese 2-0 (6-0, 6-2); Mezzolombardo-Ceresara 2-0 (6-1, 6-5); Solferino-Sabbionara 2-1 (6-1, 4-6, t.b. 10-8).
Classifica: Cavaion punti 50; Castellaro 49; Mezzolombardo 37; Sommacampagna e Solferino 28; Ceresara 24; Sabbionara 23; Cremolino 18; Medole 17; Guidizzolo 15; Cavrianese 12; Tuenno 5.
Prossimo turno (Domenica 22, ore 16): Tuenno-Cremolino; Sommacampagna-Medole; Cavrianese-Guidizzolo (sabato 21, ore 21,30); Ceresara-Cavaion; Sabbionara-Mezzolombardo; Solferino-Castellaro.
SERIE B – Girone A – Risultati (Ultima di ritorno): Ciserano-Real Cerrina 0-2 (4-6, 2-6); Bonate-Cinaglio 1-2 (4-6, 6-1, t.b. 6-8); Chiusano-Castelli Calepio 2-0 (6-2, 6-0); Castiglione-Arcene 2-0 (6-5, 6-1).
Classifica: Chiusano punti 34; Castiglione 31; Arcene 28; RealCerrina 20; Castelli Calepio 17; Bonate Sopra 14; Ciserano 13; Cinaglio 11.

Massimo Elia

max.elia@virgilio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente