La Nuova Provincia > Sport > Giulia è l’atleta Wheelchairtennis 2018
Sport Asti -

Giulia è l’atleta Wheelchairtennis 2018

Vive e lavora a Buttigliera d'Asti. Premiata per il suo straordinario 2018 sportivo che l'ha portata fra le prime 5 tenniste paralimpiche al mondo

Aretina di origine, buttiglierese d’adozione

Grande riconoscimento per Giulia Capocci, la tennista paralimpica di 26 anni che si allena e lavora a Buttigliera d’Asti.

Arriva dai Super Tennis Awards che l’hanno scelta come migliore tennista in carrozzina del 2018. E a ragione, visto che, in soli dodici mesi, ha risalito il ranking mondiale passando dalla 18.ma alla 5° posizione. La premiazione è andata in onda su Super Tennis durante la serata di Gala presentata da Max Giusti.
Giulia è  la prima italiana ad aver vinto un torneo di livello ITF 1 e la prima ad aver raggiunto il terzo posto in una delle competizioni più importanti al mondo, il NEC Wheelchair tennis Master ITF.

E lei come reagisce?

«L’emozione non ha voce canta Celentano ed è effettivamente vero. Ieri sera troppo emozionata per pronunciare qualsiasi discorso in diretta tv quindi lo farò qua – si legge dal suo profilo Facebook – Sono emozionata ed onorata di ricevere questo premio, lo considero come la ciliegina sulla torta di una incredibile stagione. Tutto è stato possibile grazie al sostegno del mio team, della mia famiglia e dei miei sponsor».

Fra i quali Lab 3.11, con sede a Buttigliera d’Asti, sviluppatore e produttore di sedie a rotelle sportive uniche al mondo. Un’attività che non è solo economica, ma profondamente etica e alla quale contribuisce concretamente anche Giulia in qualità di consulente.

d.peira@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente