La Nuova Provincia > Sport > Il Chiusano prima soffre e quindi regala spettacolo: vittoria a Cerrina
Sport Asti Cerrina Valle -

Il Chiusano prima soffre e quindi regala spettacolo: vittoria a Cerrina

Matthieu Dellavalle e compagni si confermano in vetta al girone A del campionato cadetto di tamburello

Vittoria nel derby

Tre su tre! En plein del Chiusano che si è aggiudicato anche il terzo scontro diretto della stagione giocato contro il Real Cerrina. Nel derby, andato in scena domenica allo sferisterio “Italo Bosco” di Cerrina Valle sotto gli occhi del presidente federale Edo Facchetti e del massimo esponente della commissione tecnica federale Roberto Caranzano, i padroni di casa (Meda, Gavello, Marchidan, Ledda e Cataldo) partivano con determinazione riuscendo a guadagnare un consistente margine di vantaggio: 4 a 1.

Avvio difficoltoso degli ospiti

Nel Chiusano Francesco Tanino stentava ad ingranare, mentre il terzino Petrini, “chiamato spesso al lavoro ”puntato” dalle bordate di Meda e Marchidan, faticava a replicare. Sul 3 a 0 la panchina ospite (Sandrine Nicole e Riccardo Dellavalle) inseriva Daniel Dellavalle per Petrini, un cambio operato anche per spezzare il ritmo ai cerrinesi. Tanino in seguito gradualmente cresceva e il punteggio diventava 4 a 2 a favore dei ragazzi di Aristide Cassullo. Uno stratosferico Petroselli teneva la barca ospite in linea di galleggiamento e a rilanciare le quotazioni chiusanesi erano le bordate puntuali di Matthieu Dellavalle. Tre giochi in fila e il sorpasso era cosa fatta: 4 a 5. Reazione del Cerrina e pareggio a quota 5. Il successivo (e decisivo) punto veniva assegnato dopo un drammatico 40 pari, suggellato da un’acrobatica e spettacolare chiusura di Matthieu, il capitano dei “gialli”.

Cerrina: botta morale

Il Cerrina accusava il colpo, soprattutto moralmente, e la seconda partita (nel Chiusano in campo Petrini per Daniel Dellavalle) lo vedeva cedere poco alla volta fino a trovarsi sotto per 2 a 5. Nell’ottavo e nel nono gioco il Chiusano, due volte avanti per 40 a 15, si faceva rimontare e gli alessandrini sognavano l’aggancio. Ma alla terza opportunità la capolista non vacillava: vantaggio per 40 a 0 e sesto punto in carniere. Nel Cerrina ottima prova di Meda, più alterni invece nel rendimento Gavello e Marchidan.

Prossimo turno

Domenica prossima il team di Cassullo, in lotta con il Castelli Calepio per la quarta preziosissima poltrona, riceverà il Bonate Sopra, mentre la squadra di Sandrine Nicole e Ricky Dellavalle giocherà sabato, nell’anticipo, a Cinaglio. Ancora una bellissima prova domenica scorsa della compagine di Chicco Viotti (Maschio Federico Tanino, Gamarino, Ceron, Campanella e Fracchia) : sul difficile campo dell’Arcene Maschio e compagni cedevano in entrambi i parziali per 6 a 5, dopo essere stati in vantaggio per 5 a 3. I bergamaschi hanno dovuto sfoderare tutto il loro mestiere per prevalere su una squadra penalizzata e “castigata” da una classifica assolutamente bugiarda.
Massimo Elia

Risultati e classifica

SERIE B (Quinta di ritorno): Bonate Sopra-Ciserano 1-2 (2-6, 6-1, t.b. 4-8); Real Cerrina-Chiusano 0-2 (5-6, 4-6); Arcene-Cinaglio 2-0 (6-5, 6-5); Castiglione-Castelli Calepio 2-1 (3-6, 6-4, t.b. 8-6).
Classifica: Chiusano punti 28; Arcene 26;  Castiglione 25;  Real Cerrina e Castelli Calepio 16; Ciserano 13;  Bonate Sopra 11; Cinaglio 9.
Prossimo turno (Domenica 1° luglio, ore 16): Cinaglio-Chiusano (anticipo sabato 30, ore 16); Real Cerrina-Bonate Sopra; Ciserano-Castiglione; Castelli Calepio-Arcene.

max.elia@virgilio.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente