La Nuova Provincia > Sport > Il Memorial Rita e Luigi Bocca parla toscano
Sport Asti -

Il Memorial Rita e Luigi Bocca parla toscano

L'aretino Gabriele Benedetti conclude a braccia alzate a Montemagno

Memorial Rita e Luigi Bocca

E’ andato in scena il 7° G.P. Francesco Roberto – 19° Memorial Rita e Luigi Bocca “sulle strade di Papa Francesco”, riservato alla categoria Juniores. Ne è stato promotore e organizzatore il giornalista Franco Bocca, che si avvalso del supporto tecnico della Polisportiva Borgonuovo di Collegno e della collaborazione di Comune e Pro Loco. Partono 85 corridori in rappresentanza di 14 squadre presentate dallo speaker Cesare Rigamonti, mentre hanno terminato in 35, diretti dal direttore di corsa Walter Massasso. Alle 12,30 la multicolore carovana si metteva in movimento per raggiungere il km. 0, posto sulla piazza di Portacomaro, dove i corridori trovavano il Sindaco Valter Pierini e il Vescovo di Asti Monsignor Ravinale. Dopo la lettura del telegramma del Papa e impartita la benedizione, alle 13 veniva dato il via ufficiale. Si transitava per San Desiderio e Grana, si puntava nuovamente su Montemagno per affrontare il circuito classico del Memorial Bocca, che toccava anche i comuni di Viarigi, Refrancore e Castagnole Monferrato. All’arrivo in leggera salita di via san Giovanni Bosco arriva un solo corridore, l’aretino Gabriele Benedetti, terzo lo scorso anno. Brillante vittoria di questo diciottenne, quinto la settimana scorsa nel campionato italiano juniores disputato a Loria vinto per distacco dal piemontese Samuele Rabino. Assistito da una smagliante condizione atletica, ha staccato tutti al secondo passaggio sull’erta di Santo Stefano, quando mancavano 25 chilometri al traguardo. Il migliore dei piemontesi è stato il campione regionale Simone Carrò, 5° come l’anno scorso. Dei quattro corridori astigiani Ivan Gladich e Davide Teofilo di Canelli, Eugenio Gozzellino di Calamandrana e Stefano Nicoletto di Frinco, il migliore è stato quest’ultimo. Prima della premiazione effettuata presso l’Oratorio Monsignor Lasagna si esibiva il gruppo corale Fuoridalcoro” diretto dal maestro Nicola Coppola. Tra i presenti l’Assessore regionale allo Sport Giovanni Maria Ferraris e tante vecchie glorie dello sport, tra cui Franco Balmamion, gli olimpionici Marino Vigna e Toni Bailetti e gli ex calciatori Natalino Fossati e Domenico Marocchino.

Ordine d’arrivo

1° Gabriele Benedetti (Team Work-Service Romagnano), km 114 in 3h media 38; 2° Mattia Ro (Bustese Olonia) a 2’20”; 3° Mattia Guasco (Lan Service-Zheroquadro) a 2’24”; 4° Walter Calzoni (Massì Supermercati) a 2’39”; 5° Simone Carrò (Lan Service-Zheroquadro); 6° Nicola Plebani (Team Giorgi) a 2’42”; 7° Fabio Chiodini (Scuola Ciclismo Cene); 8° Stefano Nicoletto (Bustese) a 2’49”; 9° Tommaso Rosa (La Service-Zheroquadro) a 3’03” 10° Federico Chiari (Team Giorgi) a 3’20”. L’alfiere del Borgomanero Andrea Sulis ha conquistato il premio in palio per il più combattivo.

d.chicarella@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente