La Nuova Provincia > Sport > La leggenda di Ayrton Senna rivive in città dal 29 marzo
Sport Asti -

La leggenda di Ayrton Senna rivive in città dal 29 marzo

Sono arrivate in città le Formula 1 con le quali il campione brasiliano corse in carriera

La leggenda di Ayrton Senna

Cresce l’attesa per un evento unico per la città di Asti. A 25 anni dalla sua scomparsa, avvenuta al GP di San Marino del 1994, gli amanti delle quattro ruote tributano il giusto omaggio a una leggenda assoluta della Formula 1. Dal 29 marzo al 14 aprile, a palazzo Mazzetti, andrà in scena la mostra «Ayrton Senna 25» , una kermesse che ripercorrerà vita e carriera dell’ineguagliabile asso brasiliano, curata dall’Instituto Ayrton Senna attraverso il suo «Padrino per l’Europa», l’astigiano Claudio Giovannone, patron dell’Orange Futsal campione d’Italia. La mostra, a ingresso gratuito, è organizzata in collaborazione con la Fondazione Asti Musei e il Comune di Asti. Potremo ammirare qualcosa di unico, a partire dalla Lotus con cui corse in Formula 1 nella stagione 1986, per finire alla mitica McLaren con cui Senna vinse il suo ultimo Gran Premio a Interlagos, nel 1993. In esposizione anche tute, caschi e molti altri oggetti utilizzati nel corso della sua carriera, accanto a quelli della vita privata, per  la più completa collezione mai esposta in Europa. Trenta ambienti tematici, effetti sonori, voci, immagini e filmati che raccontano la favolosa storia di Ayrton. La mostra, curata dall’architetto Piergiorgio Pascolati, oltre a commemorare il campione brasiliano ha finalità benefiche. I partecipanti riceveranno all’ingresso le informazioni per effettuare, nel caso lo desiderino, una donazione all’Instituto Ayrton. Sono già arrivate in città le vetture, in attesa dell’evento di presentazione coi media, in scena giovedì 21 marzo (Ayrton nacque il 21 marzo del 1960). “Siccome Palazzo Mazzetti non può ospitare tutta la città, verrà installato in piazza San Secondo un maxi schermo per poterlo vedere in diretta a partire dalle 10.30 – racconta l’architetto Pascolati – Nel pomeriggio sarà continuamente trasmesso in differita. Tutto questo per la nostra città. Mostra unica in Italia per i 25 anni da Imola 1994, voluta ad Asti dal padrino per l’Europa dell’Instituto Ayrton Senna Claudio Giovannone e concessa dall’Instituto brasiliano stesso. Ayrton Senna e la sua fondazione per tutti voi”.

d.chicarella@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente