La Nuova Provincia > Sport > “Mezza di Asti”: vince Jido Ed Derraz
Sport Asti -

“Mezza di Asti”: vince Jido Ed Derraz

Trecento podisti al via della riuscita kermesse

Mezza di Asti

Mezza di Asti. Si è corso ad Asti la Mezza Maratona, giunta alla decima edizione alla quale hanno aderito 297 podisti dei 325 iscritti. Organizzata dalla Asd Gate Cral Inps, società astigiana presieduta da Maria Coppo, era per la prima volta, non Fidal, ma sotto l’egida della Uips. La Mezza era rinata nel 2008 grazie alla volontà di alcuni atleti della società ASD Gate Cral Inps, i quali decidevano di dare vita ad un nuovo evento sportivo per la città di Asti, cercando di far rinascere una gara che ormai, dal lontano 1983, mancava alla città stessa. E dai risultati la gara continua ad essere apprezzata dai molti podisti, anche se manca la partecipazione di atleti di caratura nazionale.

Vince Ed Derraz

Domenica scorsa Jido Ed Derraz della Vittorio Alfieri ha rispettato i pronostici della vigilia tagliando per primo il traguardo precedendo di oltre 2 minuti Nicola Nozza dell’Atletica di Lumezzane, suo compagno di viaggio per un bel tratto dei 21,0975 km del percorso. Terzo Danilo Lantermino della Podistica Valle Varaita che ha corso con il roller (passeggino per correre) con il suo bimbo Edoardo. A 20 metri dal traguardo gli dicono che non può arrivare con il passeggino, lo lascia alla moglie e conclude la sua prova. Il vincitore ha impiegato 1h13’36”, tempo di un allenamento vivace senza particolari scosse, determinate da scatenati podisti inseguitori, ma ha un personale di 1h07′. In campo femminile l’accento è ligure. Vince Eleonora Serra (Atletica Arcobaleno) in 1h32’08”, seconda Debora Ferro (Costigliole Asti) e terza Silvia Bolognesi. La first Lady della Cambiaso Risso, categoria F60, è alla sua prima esperienza nella mezza astigiana. La Bolognesi, una longevità sportiva da applaudire, è stata più volte campionessa italiana master della sua categoria. Giornata negativa per l’astigiana Claudia Solaro (Vittorio Alfieri). In testa fino al 15° km ha concluso in lacrime la sua prova dopo 1h38’55”.
E’ giusto nominarla, perchè anche se non in perfette condizioni, a suo modo ha interpretato fino all’ultimo metro il vero spirito dello sport, quello di non mollare mai stringendo i denti fino al traguardo. Oltre alla Mezza si è corso una non competitiva di km 6 nella quale giungono primi Giovanni Righelli e Francesca Cheula. Tra le società, la Gate Cral Insp con 57 atleti sarebbe la 1^, ma non si premia come società organizzatrice. Vince allora il GSR Ferrero con 24 atleti, 2^ Brancaleone (18), 3^ Vittorio Alfieri (17), 4^ DLF Asti (11), 5^ Bio Correndo AVIS (9).

d.chicarella@lanuovaprovincia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente