La Nuova Provincia > Sport > Monferrato show: primato nella B di rugby
Sport Asti -

Monferrato show: primato nella B di rugby

La capolista vola sempre più in alto. Prova di forza assoluta dei leoni, che al Lungotanaro annichiliscono 49-5 il malcapitato Lecco

Monferrato show

Monferrato show. La capolista vola sempre più in alto. Prova di forza assoluta per il Monferrato Rugby, che al Lungotanaro annichilisce 49-5 il malcapitato Lecco con una prova tutta sostanza, continuità, e precisione.
Prestazione da incorniciare dei “leoni” guidati da Roberto Mandelli, bravi a partire con le marce alte inserite (memori della doppia battuta d’arresto subita nella scorsa stagione) e a non voltarsi più indietro.

Partita dominata

Nonostante una mischia largamente rimaneggiata (ancora out Cullhaj e Carloni, in campo il giovane Chibsa), il Monferrato parte a mille e nello spazio di sei minuti realizza due mete, entrambe di En Naour, sempre trasformate da Perissinotto, in giornata di grazia. Il primo tempo è letteralmente dominato dal XV piemontese, che segna ancora con Mandelli, Perissinotto e Caramella. Lo stesso Fausto, impeccabilmente, trasforma tutti i calci per un 35-0 che sa di partita ampiamente agli archivi al termine della prima frazione di gioco.
Nel secondo tempo il XV di casa concede spazio a tutta la panchina, il Lecco accorcia realizzando una meta che non viene trasformata. A dilagare è però ancora la squadra di Mandelli, con la doppia meta di Heymans, ancora una volta trasformata da Perissinotto. Il 49-5 di fine partita è la fotografia più eloquente della differenza di equilibri in campo. Una sfida dominata, in cui ha brillato un impeccabile Perissinotto, oltre a molti giovani, in crescita esponenziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articolo precedente
Articolo precedente