Usa 2012/ In molti stati affluenza record ai seggi
Altro

Usa 2012/ In molti stati affluenza record ai seggi

Usa 2012/ In molti stati affluenza record ai seggi
Fino a cinque ore di attesa per deporre scheda nell’urna


Roma, 7 nov. (TMNews)
– Contrariamente a molte previsioni, l’affluenza alle urne ha raggiunto livelli altissimi per queste elezioni presidenziali 2012, con milioni e milioni di americani in fila per deporre la scheda nell’urna. In tre stati chiave, Florida, Virginia e Ohio l’affluenza potrebbe aver superato quella, già storica, del 2008, quando gli elettori mandarono alla Casa Bianca il primo presidente nero.

Molti seggi hanno avuto problemi di carenza di schede e sono stati costretti a sospendere le operazioni di voto in attesa dei rifornimenti, con centinaia di persone in fila in attesa al freddo e al buio. In alcune contee gli elettori hanno aspettato fino a cinque ore per poter esercitare il loro diritto di voto.

Secondo i primi dati il gruppo di elettori più attivo è stato quello latino americano, che ha rappresentato il 10% del totale, dal 7,5% di quattro anni fa. Un aumento di affluenza che ha senza’altro favorito il fronte democratico.

In Virginia si sono registrate grosse differenze tra gruppi di elettori, con un forte calo degli evangelici e un netto aumento degli afroamericani.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo