Usa 2012/ Exit poll: economia primo problema, ma si vede ripresa
Altro

Usa 2012/ Exit poll: economia primo problema, ma si vede ripresa

Usa 2012/ Exit poll: economia primo problema, ma si vede ripresa
Seggi chiudono fra circa 40 minuti in 6 stati, tra cui Virginia


New York, 7 nov. (TMNews)
– Per i primi risultati sul voto nei vari stati americani bisognerà aspettare ancora poco meno di un’ora (alle 19, l’1 in Italia chiudono i seggi in Georgia, South Carolina, Vermont, Virginia, Indiana e Kentucky), ma cominciano ad arrivare i primi exit poll sui temi della campagna elettorale.

Come riporta l’emittente televisiva Cnn e come ampiamente prevedibile, per il 60% degli elettori che sono andati a votare l’economia è il problema principale a causa dell’alto tasso di disoccupazione (a ottobre era al 7,9%).

Secondo quattro elettori su dieci l’economia nazionale è in ripresa, mentre la maggior parte ritiene che è in peggioramento o stagnante.

Secondo il 28% degli elettori è importante che il presidente condivida i valori dell’elettorato, mentre per il 20% sarà fondamentale che il prossimo inquilino della Casa Bianca abbia a cuore la popolazione. Per il 19% il presidente dovrà essere un leader forte, mentre il 9% guarda al futuro e ritiene che la visione del presidente per il paese sia importante in questa elezione.

Il 52% afferma che Obama è più vicino agli elettori, mentre il 48% preferisce Romney che è invece in vantaggio in materia economica: il 51% sostiene che l’ex governatore del Massachusetts porterebbe maggiori benefici al paese del presidente Barack Obama, che ottiene comunque il 47% delle preferenze.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo