Usa/ Deficit commerciale in calo a sorpresa a 41,5 miliardi
Altro

Usa/ Deficit commerciale in calo a sorpresa a 41,5 miliardi

Usa/ Deficit commerciale in calo a sorpresa a 41,5 miliardi
Merito delle esportazioni tornate a livello record


New York, 8 nov. (TMNews)
– Il deficit commerciale americano è calato a sorpresa a settembre ai minimi della fine 2010 grazie al rimbalzo delle esportazioni, tornate a livelli record.
Il deficit nel commercio internazionale di beni e servizi è sceso del 5,1% a 41,55 miliardi di dollari. Gli analisti si aspettavano un rialzo a 45 miliardi di dollari. Il dato di agosto è stato rivisto al ribasso a quota 43,79 miliardi da 44,22 miliardi di dollari.

Le esportazioni americane si sono riprese dopo tre mesi di declini mettendo a segno il maggior rimbalzo in oltre un anno. Le vendite al di fuori del territorio americano di beni e servizi sono aumentate del 3,1% a un nuovo livello record di 187 miliardi. Al rialzo anche le importazioni, dell’1,5%, a 228,54 miliardi.

La contrazione del deficit commerciale si è verificata nonostante il rialzo dei prezzi del petrolio alla luce di volumi di greggio importato in forte calo. Quest’ultimo fattore ha contribuito a sostenere le esportazioni di petrolio, che hanno raggiunto il valore record di 11,18 miliardi di dollari.

Il deficit commerciale con la Cina ha visto un +1,3% a 29,06 miliardi di dollari. Le importazioni da Pechino sono salite dell’1,5% a 37,85 miliardi mentre le esportazioni verso il paese asiatico hanno segnato un +2,1% a 8,79 miliardi di dollari.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo