Grecia/ Schaeuble frena, esclude decisioni a Eurogruppo lunedì
Altro

Grecia/ Schaeuble frena, esclude decisioni a Eurogruppo lunedì

Grecia/ Schaeuble frena, esclude decisioni a Eurogruppo lunedì
Torna lo spettro di ristrutturazione del debito


Roma, 8 nov. (TMNews)
– Il ministro delle finanze della Germania frena sullo sblocco di nuovi aiuti alla Grecia: “Non siamo in cima al pendio”, ha affermato Wolfgang Schaeuble intervenendo ad un convegno ad Amburgo, escludendo, secondo quanto riporta Dow Jones, che la prossima settimana vengano perse decisioni definitive. Questo mentre in Grecia il parlamento ha appena approvato un pacchetto di misure di risanamento, a cui domenica si aggiungerà il voto su riforme strutturali, pretese dalla troika dei tecnici di Ue, Bce e Fmi per dare parere positivo al versamento di altri aiuti.

Lunedì invece si terrà un Eurogruppo tra ministri delle finanze da cui era atteso un responso sul caso greco. Ma di fondo potrebbe pesare il continuo peggioramento dell’economia greca che sta ricreando forti incognite sulla sua futura capacità di onorare gli impegni presi su tutti i fronti, ancor più dopo il recente marcato peggioramento delle previsioni sui conti da parte dello stesso governo ellenico.

Si è così affacciata l’ipotesi di una nuova ristrutturazione del debito ellenico. E ad alimentarla ha contribuito il fatto che il direttore dell’Institute of International Finance, Charles Dallara, sarà a Atene il 13 e 14 novembre, all’indomani dell’Eurogruppo. Dallara era già stato tra i protagonisti delle trattative per la passata ristrutturazione del debito pubblico della Grecia.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo