Cina/ Congresso Pcc, Hu:
Altro

Cina/ Congresso Pcc, Hu: “Dobbiamo combattere la corruzione”

Cina/ Congresso Pcc, Hu: “Dobbiamo combattere la corruzione”
Il presidente uscente lascerà il testimone a Xi Jinping


Roma, 8 nov. (TMNews)
– Il presidente cinese uscente Hu Jintao ha aperto oggi il 18esimo Congresso del Partito comunista cinese (Pcc), che designerà alla testa del paese il suo successore Xi Jinping, avvertendo i 2.000 delegati riuniti nella Grande Sala del Popolo, in piazza Tiananmen, che la corruzione endemica che affligge la società cinese rischia di “portare al fallimento del partito e dello Stato”. Se non affronteremo il problema “correttamente”, ha ammonito Hu, “potrebbe risultare fatale al partito”.

Nel suo discorso di apertura, Hu ha detto anche che la Cina deve adattarsi ai cambiamenti interni e internazionali, e ricercare un “nuovo modello di sviluppo”. “Dobbiamo puntare in alto e lavorare duro per continuare a perseguire uno sviluppo in modo scientifico”, promuovendo “l’armonia sociale” e migliorando “le condizioni di vita della popolazione”. Hu ha fissato come obiettivo quello di raddoppiare il Pil del 2010 entro il 2020. Per raggiungerlo è necessario che la Cina mantenga una crescita annua al 7% di media. (segue)

(con fonte Afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale