Usa/Obama:No aumento tasse classe media,ma ricchi paghino di più
Altro

Usa/Obama:No aumento tasse classe media,ma ricchi paghino di più

Usa/Obama:No aumento tasse classe media,ma ricchi paghino di più
Presidente mostra penna per firmare legge su cui serve ok Camera


New York, 9 nov. (TMNews)
– Nel suo primo discorso dalla Casa Bianca da quando è stato rieletto presidente degli Stati Uniti, Barack Obama ha chiesto che il Congresso agisca dando il via libera a una legge che permetta il proseguimento dei tagli alle tasse, ma per la classe media. “Un rialzo dell’imposizione fiscale per i più ricchi deve essere parte dell’accordo” che il presidente intende raggiungere al Congresso sul fiscal cliff, l’insieme dato dai benefici fiscali in scadenza voluti dal suo predecessore, George W. Bush, e dal congiunto taglio alle spese.

Obama, chiamandosi direttamente in causa, intende chiedere di più a coloro che guadagnano oltre 250.000 dollari all’anno. Il presidente si è detto incoraggiato dalle parole dello speaker repubblicano della Camera, John Boehner, che aveva parlato circa un’ora prima, dicendosi pronto (mentre mostrava una penna) a firmare l’estensione dei benifici fiscali se la Camera agirà. Il Senato ha già passato la misura, ha ricordato il presidente nel discorso durato circa cinque minuti.

Obama ha confermato di aver invitato repubblicani e democratici al Congresso ad andare alla Casa Bianca durante la settimana prossima.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo