Fiat/ Sindacato serbo contro turni 10 ore: Oggi nuovi negoziati
Altro

Fiat/ Sindacato serbo contro turni 10 ore: Oggi nuovi negoziati

Fiat/ Sindacato serbo contro turni 10 ore: Oggi nuovi negoziati
Nella fabbrica di Kragujevac si sperimentano i turni più lunghi


Belgrado, 9 nov. (TMNews)
– Il sindacato di rappresentanza dei
lavoratori di Fiat in Serbia boccia la sperimentazione in corso nello stabilimento di Kragujevac (centro) dei turni lavorativi di 10 ore per quattro giorni settimanali e chiede “la reintroduzione dei turni tradizionali di otto ore a partire dall’inizio del 2013”. Lo ha confermato al telefono con Tmnews il presidente dei sindacati Fiat, Zoran Mihajlovic, dopo un incontro con i vertici di Fiat automobile Srbija (Fas), la joint venture tra Lingotto (67%) e governo serbo (33%) che possiede l’impianto dove si produce la nuova ‘500L’. Oggi ci sarà un nuovo round negoziale, ha annunciato Mihajlovic.

Secondo quanto riferito dai media locali, Fiat avrebbe già accordato un aumento del salario del 26% per il mese di novembre, a seguito degli straordinari richiesti ai lavoratori nella fase di lancio della produzione della nuova monovolume. “Siamo relativamente soddisfatti, tenendo presente che ci troviamo ancora in una fase negoziale e non è stata ufficialmente adottata ancora nessuna decisione (da parte di Fiat)” precisa il sindacalista. Mjhajlovic conferma che nell’incontro con il management “la nostra ferma richiesta è stata la reintroduzione dei turni di otto ore, in quanto quelli da dieci ore si stanno rivelando insostenibili per gli operai”.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale