Grecia/ Governatore Bundesbank contrario a cancellazione debito
Altro

Grecia/ Governatore Bundesbank contrario a cancellazione debito

Grecia/ Governatore Bundesbank contrario a cancellazione debito
Weidmann: “Tra 10 anni si ritroverebbero come adesso”


Berlino, 10 nov. (TMNews)
– Il presidente della Banca centrale tedesca, Jens Weidmann, si è detto contrario a una cancellazione del debito greco da parte dei paesi creditori. In un’intervista al quotidiano tedesco Rheinische Post, Weidmann sostiene che “una cancellazione solo del debito non risolverà nulla. A cosa servirebbe cancellare il debito di Atene se poi il Paese si ritroverà tra 10 anni nella stessa situazione di oggi? La Grecia ha bisogno di riforme strutturali”.

Il governatore tedesco si è detto in ogni caso ostile all’ipotesi che la Banca Centrale europea, nel cui direttorio Weidmann siede, partecipi a un’eventuale operazione di questo tipo, poiché “ciò equivarrebbe a finanziare direttamente uno Stato, che è vietato”.

Unico membro della Bce a criticare apertamente il programma OMT (di acquisto illimitato dei bond) di Mario Draghi, Weidmann si augura che, a fronte dei nuovi aiuti finanziari ad Atene, di ottengano delle vere contropartite:”La Grecia non potrà evitare dei tagli massicci, ma senza gli aiuti questi tagli sarebero ancora più pesanti”.

(fonte afp)

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo