Usa/ Caso Petraeus, spunta un'altra donna, minacciata dall'amante
Altro

Usa/ Caso Petraeus, spunta un’altra donna, minacciata dall’amante

Usa/ Caso Petraeus, spunta un’altra donna, minacciata dall’amante
Indagine dell’Fbi partì dopo la sua denuncia


Roma, 11 nov. (TMNews)
– L’indagine dell’Fbi che ha costretto David Petraeus a dimettersi dalla guida della Cia venne avviata diversi mesi fa dopo la denuncia presentata da una donna per le email di minaccia ricevute da Paula Broadwell, la biografa e amante del generale. Stando a quanto riferito al Washington Post da tre funzionari del governo, la donna era tanto spaventata da rivolgersi all’Fbi per chiedere di rintracciare il mittente. Fu così che la polizia federale arrivò a Broadwell, scoprendo poi la relazione tra la donna e Petraeus.

L’identità della donna che veniva minacciata via email non è stata rivelata e non si conosce neanche che tipo di rapporto abbia con l’ex direttore della Cia, sottolinea oggi il Wp. Le fonti hanno però tenuto a precisare che non lavora alla Cia e che non si tratta della moglie del generale, Holly. Tuttavia, le stesse fonti hanno fatto sapere che dalle email appariva chiaro che Broadwell percepiva l’altra donna come una minaccia alla sua relazione con Petraeus.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Scopri inoltre:

Edizione digitale
Precedente
Successivo